Pane e internet: corso gratuito di informatica a Piacenza

di Laura Commenta

Corsi gratuiti di alfabetizzazione all’uso di internet saranno presto attivi a Piacenza. Avviato in fase sperimentale in altre province della regione e visti gli ottimi risultati (molti sono stati i cittadini che vi hanno partecipato) il progetti ha preso piede nella provincia e il titolo ne riflette l’importanza: “Pane e internet“. Ormai il web ha assunto importanza fondamentale, quasi come il pane entra nella casa degli italiani tutti i giorni, e nelle cui acque esperti e meno esperti internauti rischiano ogni giorno di perdersi.

Ecco perchè il progetto si rivolgerà a quei cittadini (principalmente adulti over 45 con basso livello di scolarità, donne disoccupate ed immigrati) che vogliono acquisire le conoscenze di base per potere utilizzare Internet. Il corso darà particolare rilevanza alle informazioni oggi messe a disposizione on line, con una particolare attenzione per quelli offerti dalla Pubblica Amministrazione offrendo la possibilità di imparare ad utilizzare gratuitamente il computer ed internet.

Volantini e locandine in tutta la provincia annunceranno l’inizio di questo progetto e un camper promozionale farà tappa nella provincia per permettere una diffusione capillare delle informazioni e presso il quale si potrà effettuare direttamente l’iscrizione. A breve la Provincia renderà note le date di avvio e di iscrizione ai corsi.

I contenuti affrontati durante il corso – ha sottolineato l’assessore provinciale alla formazione e all’innovazione Andrea Paparo – danno ampio spazio alle conoscenze ed alle competenze indispensabili per diventare fruitori del pc e di internet a tutti gli effetti, tramite la conoscenza dei servizi pubblici on line e delle operazioni necessarie per ricercare agevolmente sul web informazioni utili alla vita quotidiana. La modalità di realizzazione che vede la formazione avvicinarsi agli utenti, soprattutto a quelli per i quali il digital divide dovuto all’età, alla bassa scolarizzazione, alla difficoltà di accedere a percorsi di apprendimento per la distanza dai rituali luoghi di apprendimento rischia di diventare una causa di emarginazione e di difficoltà di ingresso o reingresso nel mercato del lavoro, mi sono sembrate vincenti. Spero in un’ampia adesione all’iniziativa, i cui esisti saranno favoriti dalle iniziative in corso per estendere la connessione a larga banda a tutto il territorio.

Chi lo desidera può reperire maggiori info all’indirizzo Pane e internet.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>