A Brescia corsi di formazione gratuita per commercianti

di Laura Commenta

Il comune di Brescia, la camera di Commercio, Industria, Agricoltura ed Artigianato di Brescia e le associazioni di categoria Ascom e Confesercenti hanno organizzato corsi di formazione professionale destinati a imprenditori del comune di Brescia e loro collaboratori. L’iniziativa sarà svolta in collaborazione con la Scuola superiore del commercio e del turismo.

Il corso ha la finalità di offrire ai partecipanti la possibilità di acquisire nuove conoscenze e di aggiornare quelle già possedute, in maniera totalmente gratuita. Le tematiche affrontate saranno:

Creazione progetti condivisi di sviluppo commerciale


Lo spazio dedicato q questa tematica mira a sottolineare l’importanza di un collegamento stretto e permanente tra coloro che svolgono attività commerciale, allo scopo di realizzare progetti e strategie comuni. Il corso offrirà spunti e strumenti operativi volti a individuare modelli di collegamento e promozione.

Gestione ottimale dell’attività

La tematica ha per protagoniste le imprese si piccole dimensioni. Gli imprenditori potranno conoscere e imparare a utilizzare alcuni strumenti operativi per intuire cosa gradiscono i propri clienti al fine di ideare una strategia commerciale efficace. Saranno trattati i vincoli normativi e gli strumenti di controllo economico e finanziario che oggi trovano applicazione anche nelle piccole imprese.

I corsi saranno tenuti da docenti selezionati dall’istituto Isfor 2000 (Istututo superiore di formazione e ricerca) di Brescia.

per aderire ai corsi dovrete rivolgervi all’ufficio Marketing urbano del comune di Brescia (Via Marconi n. 12) e inviare il modulo di adesione appositamente predisposto via fax al n. 030 – 2978892 o all’indirizzo email [email protected] e-mail.

Si tratterà di corsi molto pratici, il docente farà ricorso ad esempi e a simulazioni riconducibili alla realtà dell’esercizio commerciale di piccole dimensioni.

Sicuramente un buon investimento (gratuito), soprattutto per i commercianti più ottimisti. Secondo i risultati della quarta edizione dell’Osservatorio trimestrale sui consumatori 2008-2009 Ipso-Agos, infatti, il 47% del campione si aspetta che l’andamento dei consumi in Italia migliori nei prossimi mesi (a marzo la percentuale era del 27%), mentre il 53% é pessimista (era il 73% a marzo).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>