Quelle semplici e buone abitudini per risparmiare quando si è in casa

di Redazione 3

Ecco alcuni accorgimenti per un risparmio immediato. Durante i mesi caldi tenete le finestre e le imposte chiuse verso SUD EST e OVEST. In inverno invece lasciate che il sole entri. In casa vestitevi e utilizzate tessuti adeguati alle condizioni del tempo e fate il set-up dei termostati al più vicino grado di confortabilità. Quando cucinate utilizzate sempre i coperchi sulle pentole, piuttosto che il forno tradizionale é preferibile usare il microonde. In inverno mettete una buona coperta in più, vedrete che abbassereta ancora il vostro termostato. In estate usate il ventilatore, quando possibile, anziché il condizionatore.
Circa il 15% dei consumi medi di una casa se ne vanno per scaldare acqua, per risparmiare fate una doccia di 5 minuti anziché il bagno. Se avete una lavatrice che utilizza acqua calda, accendetela solo se dovete fare il pieno carico, tenete presente che in media potreste risparmiare 50 Euro all’anno lavando tutto con acqua fredda utilizzando gli appositi detersivi. Scaldate e raffrescate le stanze che usate e tenete ben chiuse le porte e finestre delle stanze non abitate.

Se la nostra abitazione è dotata di un impianto di riscaldamento autonomo possiamo installare un termostato programmabile, saremo così in grado di stabilire la regolazione della temperatura per ogni fascia oraria e giorno della settimana (tenendo una temperatura più bassa nelle ore/giorni in cui non siamo a casa) e far raggiungere la temperatura ideale solo poco prima del nostro ritorno. E’ un intervento abbastanza semplice ed economico (60€ circa a seconda del modello) che in caso di impianti nuovi può essere portata a termine anche da noi stessi. Inoltre facendo un controllo periodico delle guarnizioni e dei filtri installati negli apparecchi si possono prevenire le normali usure d’uso. Le guarnizioni del forno e del frigorifero sono quelle soggette a maggiore usura e per quanto riguarda il frigorifero, essendo il re dei consumi degli elettrodomestici,  una regolare sostituzione della guarnizione  consente con il risparmio ottenuto il suo completo ammortamento nel breve. Per gli impianti di condizionamento dell’aria, oltre che al cambio del filtro nella tempistica segnalata dai produttori, và fatta anche una pulizia

Commenti (3)

  1. veramente interessante e utile, come sempre del resto 🙂

  2. Si, davvero interessante. Seguivo già alcune di queste semplici regole, ho fatto installare un termostato programmabile e comprato una nuova lavatrice a vapore che garantisce un risparmio di acqua del 35% e altrettanto per l’energia (ha un oblò molto grande per cui meno lavaggi, meno acqua, meno sprechi energetici)…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>