La casa nuova: come scegliere quella giusta

di Redazione Commenta

casa nuova

Si tratta di un investimento vantaggioso

Selezionare un immobile rivendibile

La scelta della nuova casa è un’operazione da svolgere con attenzione, indipendentemente dalle dimensioni dell’immobile e dal budget a disposizione. Per poter fare l’affare della vita è importante tenere conto di alcuni elementi fondamentali, che riguardano sia l’abitazione in sé, sia l’eventuale possibilità di utilizzarla come investimento per il futuro. Un’agenzia immobiliare a Brescia ci potrà consigliare al meglio sulle abitazioni disponibili in zona, così come sulla scelta da fare per considerare la prima casa come un vero e proprio investimento per il futuro.

Ristrutturo e ci guadagno

La casa a basso costo

Cosa influisce sul valore di un immobile

Complici anche alcuni programmi televisivi molto seguiti, sono numerosi coloro che sperano di scegliere la nuova casa facendo un vero e proprio affare. La realtà però è spesso ben diversa dalla finzione che si vede in TV, per questo motivo per poter valutare di scegliere un’abitazione a basso prezzo, per poi rivenderla nel breve o nel lungo periodo guadagnando in modo cospicuo si devono fare delle premesse importanti. Gli elementi che contribuiscono al valore di un immobile sono infatti molteplici, comprendendo ovviamente anche lo stato di conservazione. Perché un’abitazione sia effettivamente appetibile, quindi facilmente rivendibile, è importante che abbia anche caratteristiche specifiche, come ad esempio tutto ciò che riguarda la posizione. Oggi le case più ambite sono quelle posizionate nei pressi della città, vicino ai servizi e comode sotto vari punti di vista. La disponibilità di un garage, di una cantina, di spazio esterno, sono tutti elementi che aumentano il valore anche di un semplice monolocale o di un appartamento comunque piccolo.

Scegliere valutando le esigenze della famiglia

Considerare le spese da affrontare

Ristrutturare casa

Trovare un immobile in cui investire, da utilizzare per un certo tempo come abitazione principale, porta quindi a moltiplicare le problematiche in fase di scelta. Dovremo infatti coniugare le necessità della famiglia con quelle che riguardano le principali richieste dei futuri acquirenti, elementi che potrebbero non concordare tra loro. Spesso poi le migliori proposte sono anche quelle che riguardano abitazioni che necessitano di importanti interventi di ristrutturazione; non tutti hanno la voglia di vivere un una nuova casa che deve essere sistemata, con mille lavori da fare nel prossimo futuro. Ristrutturare la casa in cui si andrà a vivere è opportuno se si ha del tempo di margine per il trasferimento: tutti i lavori verranno svolti prima del trasloco, cosa che diminuisce di molto i disagi per la famiglia.

Quando e cosa ristrutturare

Migliorare le finiture

L’efficienza energetica

Sono vari gli elementi che ci portano a decidere di ristrutturare un’abitazione appena scelta e non riguardano esclusivamente l’eventualità di rivenderla in futuro. Oggi lo Stato garantisce importanti detrazioni a chi intende ristrutturare la propria abitazione, cosa che rende diversi lavori particolarmente convenienti. Inoltre aumentare la coibentazione di una vecchia casa, rinnovare le finiture ma anche gli impianti, consente di diminuire drasticamente le spese per il riscaldamento e il raffrescamento, migliorando anche il comfort della casa. Quindi oltre ad aumentare il valore dell’immobile si rende anche più piacevole la vita della famiglia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>