Italia, la classifica delle città meno costose

di Fabiana Commenta

Si sa: tanti pensionati fuggono all’estero per poter ottimizzare la pensione e vivere dignitosamente, ma le stesse esigenze potrebbero essere quelle dei giovani.

Ma anche in Italia è possibile vivere dignitosamente in alcune città in particolare: i dettagli arrivano direttamente dalla classifica redatta e divulgata dal Sole 24 che individua una lista delle città più economiche dove potersi trasferire e vivere anche con pochi soldi sia da pensionati sia da lavoratori. Vengono presi in considerazione una serie di parametri diversi, la ricchezza e i consumi, il lavoro e l’innovazione, l’ambiente e i servizi, la demografia e la società, la giustizie e la sicurezza, la cultura e il tempo libero. 

Il primo posto della classifica spetta a Belluno che spicca anche nel basso indice di litigiosità nei tribunali che viene seguita da Aosta e Sondrio, Bolzano e Trento, seguite da Trieste, Verbano-Cusio-Ossola, Milano, Gorizia, Udine come punteggio totale. Belluno scalza Aosta che finisce al secondo posto. Tenendo conto di altri parametri come la qualità della vita, salgono la classifica anche alcune città del Sud Italia come Caltanissetta, Crotone, Agrigento ed Enna, mentre Salerno viene indicata come la miglior provincia in assoluto e Napoli è consigliata soprattutto per i giovani. Sondrio è la migliore città nella categoria Ambiente e Servizi,  Milano resta al primo posto per la ricchezza, Ascoli Piceno, Milano e Reggio Emilia sono sul podio per il Lavoro e l’innovazione, Aosta, Trento e Bolzano per la demografia e la società, Verbano, Belluno e Oristano sono ai primi posti per Giustizia e sicurezza, Firenze, Roma e Siena per cultura e tempo libero.

 

photo credits | instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>