Conti correnti, i consigli Unicredit contro le frodi online

di Redazione 2

Unicredit diffonde i propri consigli per proteggere i conti correnti dalle frodi online. Grazie alla collaborazione con 12 associazioni di consumatori la grande banca ha stilato le 10 regole d’oro per utilizzare le nuove tecnologie in sicurezza. Vediamole insieme.

Conti correnti: ecco i consigli di Unicredit e di 12 associazioni di consumatori per tutelarsi al meglio contro le frodi online. Secondo il documento diffuso è bene ricordare che si possono effettuare tante operazioni bancarie via PC, via tablet o via smartphone, ma che se non si è sicuri su qualcosa si può sempre contattare l’assistenza clienti della propria banca, anche e proprio via web. In particolar modo per tutelare i propri conti correnti dalle frodi online è bene contattare in qualunque modo l’assistenza clienti della propria banca quando si sente odore di frode nell’aria. Mai rischiare a occhi chiusi!

Occorre poi ricordare sempre di non fornire mai i propri dati personali attraverso dei link forniti via mail se non si conosce il richiedente, e mai comunque quelli bancari, bisogna sempre diffidare delle richieste multiple di password (ciò è sospetto), ricordandosi sempre che la banca richiede di confermare una password dispositiva per mettere in atto operazioni bancarie: se questa non viene richiesta si valuti ciò che si sta facendo o ci si rivolga, ancora una volta, all’assistenza clienti. Inoltre è sempre utile proteggere il proprio computer con antivirus e firewall.

I clienti bancari online sono cresciuti di oltre il 150% dal 2005 al 2012 e il numero dei frodati è calato di un ottimo 90%. Ormai coloro che effettivamente vengono frodati sono, in Italia, assai pochi, ma non zero, inoltre il rischio di un riverbero tramite nuovi sistemi fraudolenti esiste sempre. Quindi è bene seguire i consigli Unicredit e il proprio buon senso, nondimeno, perché un attimo di leggerezza e superficialità può finire col costare caro.

Photo Credits | Mukumbura su Flickr

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>