Giochi per bambini: Didò fatto in casa

di Redazione Commenta

Didò è il nome commerciale della “plastichina” prodotta dalla Fila. Nato nel 1985 ancora oggi é largamente usato e ci giocano bambini dai due ai cinque anni ed anche più. Qunate volte lo abbiamo visto al supermercato e non abbiamo resistito al desiderio di toccarlo? Se poi avete un bambino sicuramente sarà arrivata la richiesta di comprarlo. Il didò è sicuro? Oppure contiene sostanze tossiche? Il prodotto è rivolto a un target di bambini ed è innocuo, atossico e prodotto con ingredienti naturali. Ma se siete delle mamme che preferiscono fare il più possibile in casa e con le proprie mani, allora questo é il post che fa per voi: Didò fatto in casa.

Avete deciso di fare ua bella passeggiata, una gita o comunque di portare il vostro pargolo a far quattro passi? Ecco che proprio non ci voleva e inizia a piovere: scampagnata svanita. Cosa fare? E se insieme al vostro piccolo vi dilettaste scultori? Oppure il vostro bimbo è ammalato e proprio non vuole saperne di star tranquillo? La ricetta di oggi come potete quindi notare si presta a varie occasioni.

Armatevi di grembiulini, ciotole e cucchiai e iniziate a preparare il didò.

Ingredienti:

* 2 bicchieri di farina bianca
* 2 bicchieri di acqua
* 1 bicchiere di sale fino
* 1 cucchiaio di olio
* 1 cucchiaio di cremor tartaro (per lievitare e conservare)
* colorante per alimenti

Mescolare tutti gli ingredienti e versare il composto in un pentolino e riscaldarlo per qualche minuto. Il composto si raggrumerà e poi formerà una palla. Ponetelo su uno strofinaccio e fatelo raffreddare. Per conservarlo potete usare i sacchetti che si usano per congelare gli alimenti.

Molte mamme temono che il proprio bimbo mangi il didò, con questa ricetta potete stare tranquille, anche se dovesse ingerire alcune parti, il vostro bimbo é al sicuro. Ovviamente speriamo che assaggiandolo non lo trovi anche gustoso (quanti di noi da piccoli hanno mangiato la pasta preparata per la pizza?)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>