Bonus bebè 2017, 800 euro alla nascita

di Malvi Commenta

Torniamo a parlare di bonus bebè, tanto caro a coloro che diventano genitori e che possono così sfruttare un piccolo aiuto dallo Stato per garantire al loro piccolo una parte di cure necessarie, specialmente nei primi giorni di vita. Più che di bonus bebè, per il 2017 si potrebbe parlare di premio alla nascita. Scopriamo cosa prevede il Governo per i nati nel prossimo anno.

A partire dal primo gennaio 2017, riconosciuto un bonus di 800 euro in un’unica soluzione. Ma la futura mamma deve fare domanda all’Inps al compimento del settimo mese di gravidanza altrimenti la richiesta non sarà valida. Per tutti i nati dal primo gennaio 2016, si aggiunge anche un buono nido di 1.000 euro all’anno, a partire dal 2017 per il pagamento delle rette di asili nido pubblici e privati. Per il 2017, il beneficio è riconosciuto per un massimo di 144 milioni (250 milioni nel 2018, 300 milioni nel 2019, 330 milioni dal 2020). Nella norma non compare un vincolo di Isee.

Insomma davvero una buona occasione da sfruttare per ottenere un bonus da 80o euro che potrà alleggerirvi nelle (tante) spese che accompagnano la nascita di un bambino. Ma come più volte specificato, occorrerà fare molta attenzione alle tempistiche: se non saranno rispettate la richiesta non verrà nemmeno presa in considerazione dall’Inps e il bonus bebè 2017 non sarà erogato e non riceverte quindi proprio niente.

Bambini, ti potrebbe interessare anche:

MERENDA LOW COST BAMBINI: COPPETTA YOGURT FRUTTA E SMARTIES

SONNO DISTURBATO NEI BAMBINI, COMBATTERLO IN 3 MOSSE LOW COST

CAMERETTA DEI BAMBINI, COME ARREDARLA SENZA SPENDERE TROPPO

Foto | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>