Tre anni di abbonamento bus gratuito per chi rottama l’auto

di Redazione 2

L’Istat ha reso noto ancora dati negativi: calo del 54,6% della produzione auto a gennaio, rispetto allo stesso mese del 2008. Se invece ci riferiamo a dicembre, la riduzione era stata del 54,1%. Notizie poco rassicuranti quindi. In Italia le case automobilistiche cercano e trovano rimedio, Fiat é ottimista:

Noi riteniamo che con questa crisi l’industria mondiale dell’auto dovrà consolidare e noi vogliamo partecipare a questo consolidamento – afferma il vicepresidente della Fiat, John Elkann, alla presentazione della Scuola di Alta formazione al management – Non c’e’ dubbio che l’apporto di Fiat a Crhysler e’ visto positivamente.

E Oltreoceano? Il governo degli Stati Uniti ha annunciato un pacchetto di aiuti da 5 miliardi di dollari per i fornitori delle case automobilistiche americane, che hanno avuto ripercussioni negative a causa della crisi in cui sono cadute General Motors e Chrysler (le due hanno gia’ ricevuto circa 25 miliardi di dollari di aiuti).

L’ulteriore aiuto – annuncia il segretario Timothy Geithner – stabilizzera’ un elemento critico dell’industria dell’auto americana nel difficile periodo di ristrutturazione che abbiamo di fronte. Il programma garantirà ai fornitori di componenti auto l’accesso alla liquidità per contribuire alle loro spese e al pagamento degli stipendi, dando contestualmente una fonte di approvvigionamento affidabile di ricambi e parti alle case automobilistiche.

In Italia arrivano buone notizie: per tutti coloro che utilizzano bus, gradireste tre anni di abbonamento gratuito a bus e metro? Certi della vostra risposta, vi annunciamo che tra non molto questa domanda vi potrebbe essere posta realmente. In cambio della rottamazione della propria auto  avrete tre anni di abbonamento gratis. La proposta é stata avanzata dall’opposizione, ma potrebbe essere accolta dal Governo durante l’esame dell’iter del decreto legge sugli incentivi auto.

Secondo il testo: Coloro che effettuano la rottamazione del proprio autoveicolo, senza sostituzione, possono richiedere, qualora non risultino intestatari di veicoli registrati, il totale rimborso dell’abbonamento al trasporto pubblico locale nell’ambito del comune di residenza e di domicilio, ovvero del comune dove è ubicata la sede di lavoro, di durata pari a tre annualità».

Il testo prevede che “coloro che effettuano la rottamazione dell’auto senza sostituzione possono richiedere, qualora non risultino intestatari di veicoli registrati, il totale rimborso dell’abbonamento al trasporto pubblico locale nell’ambito del comune di residenza e di domicilio, ovvero del comune dove è ubicata la sede di lavoro, di durata pari a tre annualità. Notate però: “senza sostituzione”, quindi potrebbe usufruire dell’incentivo solo chi rottama la propria auto senza sostituirla con una nuova.

Commenti (2)

  1. 3 anni di abbonamento gratuiti per bus e metro sono d’accordo, ma sarebbe piu’ allettante anche uno sconto sull’acquisto dei biglietti ferroviari.
    grazie in anticipo
    D.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>