Come coltivare la citronella

di Malvi Commenta

Molti conoscono la citronella come la soluzione naturale più efficace contro le zanzare. In effetti l’odore emanato da questa pianta non è troppo gradito a questi insetti che cercano di starci più alla larga possibile. Ma sapete come coltivare la citronella in vaso in modo da evitare di comprarla quando vi serve?

Coltivare la citronella è operazione piuttosto semplice che vi consentirà però di risparmiare qualche soldo, e si sa che risparmiare non fa davvero mai male, specialmente in tempi di magra. Allora scopriamo insieme quali sono i migliori consigli da seguire per piantare la citronella con successo e averne sempre a disposizione quando serve. La cosa migliore da fare è quella di seminare la citronella tra marzo e luglio in vasetto, coprendo i semi con uno strato molto leggero di terriccio che dovrete mantenere sempre umido (quindi dovrete annaffiarlo con una certa frequenza pur senza esagerare: dovrà essere umido, non completamente bagnato).

 RIMEDI CASALINGHI: COME DIFENDERSI DALLE ZANZARE. DAL BAT-BOX ALLA CITRONELLA

Passato l’inverno, quando la pianta di citronella sarà cresciuta e sarà già abbastanza forte, potrete trasferirla in giardino o nel vaso definitivo. Questa operazione dovrebbe avvenire in primavera, quando cioè le gelate sono finite. Temperature troppo basse, infatti, potrebbero mettere a repentaglio la salute della pianta.

Pochi consigli saranno dunque già utili per coltivare al meglio la citronella e prepararvi a tenere lontane le zanzare in modo naturale e soprattutto economico al momento del bisogno. La spesa per la coltivazione di questa pianta è infatti molto contenuta.

Foto | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>