Fare la spesa risparmiando al piccolo supermarket

di Redazione 2

Il frigorifero non è ancora completamente vuoto ma voi avete un invito a cena e volete fare un dolce: vi mancano il burro, il latte, le uova e il cacao amaro ma, visto che vi state preparando per uscire di casa, approfittate dell’occasione per acquistare qualche altro prodotto alimentare. Come risparmiare? Semplice, recandovi in un piccolo supermercato.

Il piccolo supermercato, per quanto mi riguarda, è diventato il luogo ideale per una spesa low cost: la scelta ridotta, i marchi locali e meno noti e la mancanza di tutti quei prodotti che ci distraggono rendono la spesa al piccolo supermercato un’avventura sicuramente meno dispendiosa.

Come risparmiare davvero al supermercato senza correre il rischio di spendere il doppio di quanto preventivato? Considerando la scarsa quantità di prodotti presenti sugli scaffali è bene scegliere il sabato mattina o il sabato pomeriggio (dopo pranzo): il supermercato avrà fatto rifornimento e potrete acquistare i prodotti più economici senza rischi.

Importante anche la data di scadenza: acquistare i prodotti di prossima scadenza vi permetterà di risparmiare circa il 30% sul prezzo iniziale, un bel risparmio se avete in preventivo di acquistare molti prodotti alimentari di prossimo consumo.

Pensiamo ora all’aspetto psicologico: quante volte, in un grande centro commerciale, avete acquistato prodotti dei quali non avevate davvero bisogno? Quante volte, per golosità, avete acquistato qualcosa che vi stuzzicava senza guardare il prezzo? Quante volte, a casa, avete guardato lo scontrino e vi siete resi conto di aver speso denaro che non avevate messo in preventivo solo perché non avete saputo rinunciare a un desiderio fugace?

Come risparmiare sui prodotti per la cura della casa e del corpo? Scoprite i marchi che non conoscevate, prendete i prodotti sfusi e iniziate a controllare le etichette: economico e meno noto non vuol dire sempre di scarsa qualità!

E voi? Quali sono i vostri consigli per risparmiare?

Photo Credits | Thinkstock

Commenti (2)

  1. E’ proprio vero…spesso usciamo per comprare pane e latte e torniamo a casa con 10 buste piene di cibi, bevande e quant’altro. Il grande supermercato fa si che il cliente acquisti ciò di cui non ha davvero bisogno con conseguenze sulle sue tasche!!
    Sinibaldi traslochi

    1. Sono d’accordo e l’esperienza diretta mi ha ispirata per il post! Non avendo voglia di prendere la macchina per recarmi a un grande centro commerciale, sono entrata nel piccolo supermercato vicino casa e ho acquistato gli ingredienti per una torta. Ho preso gocce di cioccolato, fecola di patate, farina, sei uova, mascarpone, pasta frolla, vanillina, qualche alimento per la settimana, tra cui frutta e biscotti, e qualche prodotto per il bagno (bagnoschiuma e shampoo). Risultato: 24,80 euro! Pensare che la settimana prima ne avevo spesi oltre 100 al grande centro commerciale! Incredibile!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>