Coltivare le carote in vaso, qualche suggerimento

di Salvina 1

Avete già piantato pomodori, aglio, basilico, prezzemolo, rosmarino, salvia e lattughe? Bene allora siete pronti per il passo successivo: la coltivazione domestica della carota.

Creare un vero e proprio orticello in balcone o in giardino, se avete la fortuna di averne uno, è infatti uno dei modi migliori per combattere il caro-vita e risparmiare sull’acquisto di frutta e verdura. Certo, è un’impresa che necessita di un piccolo investimento di tempo e denaro, ma potete fidarvi, ne vale la pena.

Vediamo quindi di saperne di più su come coltivare le carote in vaso.

Dove piantare le carote

Anzitutto la carota, che predilige i climi temperati e umidi, va piantata in vasi molto profondi e larghi o, meglio, in cassoni pieni di terra dal momento che la sua lunghezza può raggiugere i 30 cm. I semi vanno piantati in file spaziose a distanza di 1-2 cm l’uno dall’altro.

Caratteristiche del terreno

Il terreno ideale deve essere fertile, umido, sempre ben pulito e libero da erbacce infestanti.

Quando piantare le carote

Se in base alla forma si distinguono varietà corte, mezzane e lunghe, in base all’epoca di maturazione distiguiamo varietà di carote precoci, medie e tardive.

Le precoci si piantano da gennaio a marzo, mentre da aprile ad agosto si può cominciare la coltivazione delle piante che daranno frutti fino alla fine dell’estate. Le varietà tardive invece possono essere seminate fino all’inizio dell’inverno, soprattutto dove il clima è mite. Tenete conto però del fatto che più basse sono le temperature, più lenta è la germinazione e che le piante devono essere adeguatamente protette dal gelo.

Per ottenere più raccolti è consigliabile rinnovare la semina ogni 15-20 giorni.

Innaffiature

Le piante di carota vanno irrigate regolarmente ma con moderazione per tutta la durata del loro ciclo vitale.

Buon raccolto e buon risparmio!

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>