Vacanze in beauty farm: i prestiti dell’estate

di Redazione Commenta

Mare o montagna? relax o divertimento? Dopo le vacanze si finisce per essere più stanchi di prima e si ritorna a casa “scarichi” e quasi senza forze, come se ci volesse un’altra vacanza per riprendersi! Per questa ragione i vacanzieri italiani hanno iniziato a guardarsi meglio attorno e aumenta l’interesse per le vacanze passate presso le beauty farm. Secondo i dati dell’Isnart, l’istituto nazionale di ricerche turistiche, nel 2009 ben un milione di italiani hanno preferito una vacanza in centro benessere o termale spinti dalla voglia di benessere e fitness, il desiderio di trascorrere una vacanza relax preferibilmente in un ambiente naturale di lusso e in cui si possa mangiare e bere bene.

Le formule di credito per le vacanze permettono di realizzare il sogno di raggiungere i posti che desideriamo, basta scegliere la destinazione e il periodo che preferiamo e con un prestito vacanza partire per la meta beauty. Per alcuni può sembrare insolito che si chieda un prestito per le vacanze, ma é una pratica che sta prendendo piede anche in Italia, dove alla vacanza dopo un anno di lavoro non si rinuncia assolutamente. I finanziamenti delle vacanze possono arrivare fino al 100% delle spese sostenute e comporsi di rate con rimborsi da accordarsi con l’istituto creditore.

Chi vuole concedersi una vacanza benessere ma non dispone della liquidità sufficiente può per esempio chiedere il prestito salute di Santander e il finanziamento salute e benessere di Findomestic, prestiti pensati appositamente per chi desidera passare le ferie in beauty farm. Ma queste offerte specifiche sono le migliori o conviene chiedere un normale prestito personale? In realtà queste offerte pensate ad hoc non sono automaticamente le più convenienti. per questa ragione prima di partire per la beauty farm è meglio confrontare le varie tariffe di banche e finanziarie e scegliere quindi il prodotto più adatto a noi, confrontando magari i vari preventivi on line che ormai tutti gli istituti mettono a disposizione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>