Ryanair permetterà di viaggiare gratis

di Redazione 1

Eliminando cinque o sei file dei sedili nella parte posteriore dell’aereo, si crea una sorta di terza classe. Terza classe? E quali saranno le caratteristiche di questa location serie B, anzi, serie C? Nulla di che, semplicemente si viaggerà in piedi.

Michel O’Leary, il numero uno della compagnia low cost irlandese Ryanair passa da una genialata all’altra, dal far pagare l’accesso alla toilette nei voli di un’ora al far portare i bagagli dai passeggeri direttamente sotto la stiva, fino alla tassa sull’obesità. In questo caso però ci potrebbe essere una svolta a favore dei viaggiatori, la compagnia vorrebbe offrire la possibilità di far viaggiare gratis (o comunque a prezzo ridottissimo) i clienti.

Si elimineranno così alcune file di poltrone, che occupano troppo spazio e si destinerà questo a dei clienti che dovranno “volare” in piedi. Si tratta proprio di viaggiare in piedi come in autobus? Si starà chiedendo qualcuno. Vi diciamo subito che la risposta é negativa, anche perchè già é una tragedia in pullman, figuriamoci in aereo. La compagnia darà così la possibilità di sedersi “in verticale”, su una specie di sgabelli, i passeggeri saranno agganciati con la cintura di sicurezza.

Perché dovrebbe essere diverso da quanto accade sui treni dove migliaia di persone che non trovano posto si accomodano nei corridoi? – si domanda O’Leary-. In metropolitana, per esempio, accade regolarmente. Si potrebbero eliminare cinque o sei delle file di sedili posteriori e dire ai passeggeri. Ve la sentite di restare in piedi? Se sì potete viaggiare gratis.

Sembra che la proposta sia di gradimento a qualcuno:

Ryanair – si legge in una nota della compagnia – sta valutando le richieste dei passeggeri per i suoi ‘posti verticali’ che permetteranno ai passeggeri di viaggiare – gratuitamente – in una posizione eretta sicura sui voli a corto raggio di un’ora circa.

Almeno ora sappiamo che il viaggio in piedi durerà circa un’ora, impossibile pensare a un tragitto più lungo.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>