Sciopero trasporti e scuola a novembre

di Redazione Commenta

Che novembre ci avrebbe riservato qualche spiacevole sorpresa nel settore dei trasporti lo avevamo già annunciato qualche giorno fa, ma ora la situazione è cambiata, in peggio, perchè chi si appresta a viaggiare dovrà fare i conti con una serie di scioperi che renderanno difficili alcune giornate di questo lungo mese autunnale appena arrivato. Il 15 novembre 2010 a protestare sarà il personale di terra della compagnia aerea Alitalia-Cai (aderente a Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Ugl Trasporti e Rsa). Lo sciopero durerà 8 ore e si svolgerà dalle ore 10,00 alle ore 18,00. Ma il personale aereo non si fermerà solo in questo giorno. Ad incrociare nuovamente le braccia saranno i piloti e gli assistenti di volo di Alitalia Cai (aderenti a Filt Cgil, Ipa e Avia) seguiti dagli assistenti di volo di Meridiana Fly (sigle Usb e Sdl) e dal personale navigante di Meridiana (Rsa Filt Cgil), che sciopereranno per tutta la giornata del 26 novembre.

Il 18 e 19 novembre sarà la volta delle Ferrovie dello Stato, il cui sciopero inizierà alle ore 21 del giorno 18, ed in cui avrà inizio l’agitazione sindacale del personale di trasporto e legato agli appalti del Gruppo Ferrovie dello Stato. Tutto si concluderà alla stessa ora del giorno successivo.  Lo sciopero dei sue settori è stato proclamato da Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Ugl Trasporti, Orsa trasporti, Faisa e Fast a sostegno della vertenza per la definizione del nuovo contratto nazionale della mobilità. Il giorno 19 sarà sicuramente molto difficile per chi avrà necessità di spostarsi, essendo stato fissato per quel giorno anche uno sciopero di 24 ore del trasporto pubblico locale.

Anche il mondo della scuola, però, promette scioperi in vista. Il primo avrà luogo mercoledì  3 novembre, che vedrà scioperare il personale docente Ata del ministero della Pubblica Istruzione aderente all’Anief per l’intera giornata. Il 17 novembre, sempre di mercoledì, ci sarà un’interruzione da parte dei dipendenti del Comparto Scuola (personale docente, Ata, impiegati presso il Miur, contratti atipici, personale a tempo determinato e indeterminato) aderenti a Sisa, e che avrà una durata di 24 ore. Nella stessa giornata, a scioperare, ma solo per la prima ora di servizio o lezione, sarà anche  il personale Comparto alta formazione artistica e musicale delle Istituzioni di Alta Formazione Artistica aderente a Flc Cgil, che incrocerà le braccia in segno di protesta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>