Tessera del tifoso, vantaggi o strumento antiquato?

di Redazione Commenta

Che cosa è la Tessera del Tifoso? Una carta sconto per gli acquisti di magliette e cappellini della squadra di calcio del cuore? La risposta è no. Pensata per i tifosi di squadre di calcio, la Tessera del tifoso rappresenta la squadra di appartenenza e fornisce, secondo il Governo, servizi e vantaggi per coloro che vanno allo stadio. La tessera del tifoso, in sintesi, vuole essere uno strumento di fidelizzazione fra i tifosi e le squadre. È il Ministero dell’Interno ad aver obbligato le società di calcio professioniste a attrezzarsi, entro l’inizio della prossima stagione, e fare in modo che i tifosi posseggano la Tessera del tifoso. La tessera, personale, dovrà essere data dalla società di calcio dopo l’ok della questura.

Secondo il Governo tra i vantaggi che la Tessera del tifoso fornirà ai tesserati troviamo:

  • Il titolare della card potrà accedere allo stadio anche nei casi di partite soggette a restrizioni.
  • Potrà – inoltre – godere di procedure veloci per l’accesso allo stadio, attraverso la creazione di varchi dedicati: una sorta di corsia preferenziale.
    Procedure snellite sono previste anche per l’acquisto dei biglietti.
  • Chi ha la carta usufruirà delle eventuali ulteriori promozioni e opportunità offerte dalle società calcistiche in esclusiva (diritto di prelazione per l’acquisto di biglietti, accumulo di punti, convenzioni con altre società private come Ferrovie dello Stato, Autogrill e altri partner e sponsor).

Per ottenere il nulla osta della Questura che permette alle società calcistiche di consegnare la Tessera del tifoso, è necessario non avere Daspo (Divieto di Accedere alle manifestazioni Sportive) in corso e sanzioni per infrazioni da stadio negli ultimi 5 anni. Dopo i controlli, i dati individuali dei tifosi saranno custoditi dalle società sportive.

La tessera del tifoso – sostiene l’avvocato Lorenzo Contucci che appoggia l’opposizione allo strumento degli ultras – è l’anticamera della carta sui diritti civili, un provvedimento da Ventennio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>