Rimandati a settembre? Consigli per superare l’esame studiando d’estate

di Redazione Commenta

Come superare l’esame di settembre se si è stati rimandati? Un nutrito gruppo di studenti italiani si trova in questo periodo a domandarselo. Studiare in estate non è semplice, tanto per via delle grandi e numerose distrazioni, quanto per il caldo e altri fattori secondari. Vediamo allora alcuni fondamentali consigli per un buono studio di riparazione durante le vacanze.

Naturalmente gli studenti rimandati si troveranno ad affrontare diverse materie per tentare di superare l’esame di settembre. Ma vi sono alcuni consigli che sono validi per tutti. Iniziamo da quelli per poi dedicare qualche suggerimento di studio a chi deve rimediare alle mancanze in inglese o in matematica.

Per superare l’esame di settembre studiando d’estate è importante riuscire a combinare lo studio con il divertimento: l’estate è giusto impiegare buona parte del tempo libero a rilassarsi, forzarsi a rinunciare a tutto o quasi il giusto svago può avere effetti molto controproducenti. È quindi consigliabile stabilire in anticipo una tabella da seguire: per esempio si può decidere di dedicare due ore allo studio di mattina, e quindi tutto il resto della giornata allo svago se si eccettua un’ora prima di cena.

A seconda dei casi saranno necessarie più o meno ore di studio giornaliero, non si può quindi stabilire una tabella valida per tutti. Il consiglio fondamentale da tenere a mente è quello di stabilire una tabella relativamente leggera ma da seguire con costanza. Dato il caldo, inoltre, può essere conveniente impostare lo studio a orari più freschi: la mattina appena svegli (colazione e via sui libri) oppure in serata, magari anche dopo cena prima di uscire con gli amici o con le amiche.

Rispettare i propri piani di studio può risultare complicato se si cede alla tentazione di uscire e andare a mare o a giocare o fare qualsiasi altra cosa alla prima occasione. Le giornate sono lunghe d’estate: basta stabilire delle fasce in cui, caschi il mondo, si resterà dietro la scrivania. Seguendo la routine prestabilita si avranno enormi vantaggi: dato lo studio costante non si perderanno di vista gli argomenti trattati fino a quel momento, i collegamenti e la memorizzazione stessa ne saranno favoriti, e la routine, pian piano, darà anche una mano agli studenti più svagati a mantenersi tranquilli sui libri in quel determinato orario.

Per quanto riguarda i giovani rimandati in inglese: per superare l’esame di settembre possono essere di enorme utilità i corsi gratis online: sono completi, adatti a ogni livello, a costo nullo e spesso anche più coinvolgenti, grazie alle funzionalità interattive. Non mancano inoltre i test per verificare strada facendo le proprie conoscenze.

Passiamo agli studenti rimandati in matematica: per superare l’esame di settembre è bene tenere a mente che una grande quantità di esercizi svolti, con soluzione, può essere reperita online. Se su un determinato argomento non si riesce a capire come, l’esercizio preso a esempio sul proprio libro di testo, venga svolto in tal modo, il confronto con altri esercizi sullo stesso argomento può rivelarsi illuminante.

Photo credits | Hadi Zaher su Flickr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>