Tumore al seno, visite gratuite fino al 27 maggio

di Redazione 1

Fino al 27 maggio 2011 nella regione Lazio proseguiranno le visite gratuite per la prevenzione del tumore al seno. Ciò accade in occasione della corsa Race for the Cure, la mini maratona che toccherà non solo le città laziali, e che porterà in giro per l’Italia un camper in cui verranno effettuati dei controlli gratuiti al seno. La corsa è giunta alla sua dodicesima edizione, ed anche quest’anno è Rosanna Banfi la madrina di tale evento, avendo lottato, non molto tempo fa, la sua battaglia contro un male che, nella maggior parte dei casi, grazie solo alla prevenzione, può essere sconfitto. Per tale ragione, la figlia del più noto Lino Banfi, vuole portare in giro per tutto il territorio nazionale la sua testimonianza per aiutare tante altre donne in difficoltà a superare un momento in cui tutto sembra non avere più senso.

Il tumore del seno rappresenta ancora, purtroppo, la più frequente causa di morte fra le donne oltre i 35 anni, e non è un caso, quindi, che manifestazione come Race for the Cure avvengano spesso. Ciò che si vuole portare in giro non è solo la possibilità di sottoporsi a visite gratuite, ma fondamentale è far conoscere l’importanza dei controlli frequenti, della prevenzione quindi, e far comprendere alle donne quali siano i campanelli d’allarme, informandole su come riconoscere i cambiamenti del nostro corpo che rappresentano qualcosa di significativo che ci consentono di correre ai ripari.

Troppe donne, forse per i troppi impegni o forse per semplice noia, non si sottopongono a screening mammari addirittura da anni, e pensare che solo nel nostro Paese, ogni anno, sono ben 37mila i nuovi casi di tumore al seno. In troppe hanno perso la loro battaglia, e questo è stato dovuto, probabilmente, ad una scarsa informazione in merito al tumore della mammella, o ad una poca considerazione di se stesse e della propria salute. Le visite  messe a disposizione per tutte noi ci consentiranno di sottoporci gratuitamente a tutti quei test importanti, come la mammografia, i pap test, i controlli ginecologici, e tanto altro ancora, a cui spesso si rinuncia per mancanza di tempo, voglia, e a volte denaro. Bene, questa è l’occasione giusta per salvaguardare la nostra salute!

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>