Settimana della prevenzione andrologica gratuita

di Redazione 4

Due giorni fa é iniziata la settimana della prevenzione andrologica gratuita. Fino al 28 marzo, tutti gli uomini italiani hanno l’occasione di farsi visitare gratuitamente da uno specialista, l’andrologo. “Mangiar sano vuol dire ripsettare la propria sessualità e prendersi cura della propria fertilità.” Questo il messaggio lanciato dalla Società italiana di Andrologia, in occasione della 9° edizione della Settimana della prevenzione andrologic, in occasione della quale saranno messi a disposizione in tutta Italia, 235 ambulatori pubblici e privati per effettuare visite specialistiche gratuite e chiedere consigli ad uno degli oltre 300 specialisti coinvolti.

Non si sottovaluta quindi l’importanza di una corretta alimentazione per preservare la salute sessuale. E quale dieta migliore di quella mediterranea? Pasta, pane, frutta e altri alimenti, consente di evitare tante malattie, alzare il livello del testosterone e combattere l’obesità. Alimenti freschi, ricchi di antiossidanti, aiutano a prevenire i danni al sistema cardiocircolatorio, e quindi all’apparato genitale maschile e alla sua capacità erettile. Chi corre i maggiori rischi? Gli uomini intorno ai 50 anni e, oltre all’età, altri fattori predisponenti sono, lo sottolineamo ancora, una dieta ricca di grassi saturi e una familiarità per la malattia.

Esiste un rapporto strettissimo tra disfunzioni sessuali, problemi cardiovascolari e obesità – afferma Aldo De Rose, Andrologo presso la Clinica Urologica dell’Università di Genova -. L’alimentazione è un fattore fondamentale per mantenere la salute degli organi genitali, così come del cuore e della circolazione. Ingerire carboidrati in eccesso, ad esempio, può un’alterazione nella risposta dell’insulina e quindi portare al calo di testosterone, l’ormone maschile per eccellenza. Al contrario il consumo di alimenti freschi, ricchi di ossidanti, e la riduzione al minimo dell’assunzione di grassi animali mantiene sano il sistema circolatorio e di conseguenza effi ciente anche il sistema vascolare del pene, fondamentale per una valida erezione.

Attraverso la Settimana di prevenzione andrologica – conclude Ciro Basile Fasolo, coordinatore della Commissione della Settimana della prevenzione andrologica – vogliamo favorire la diagnosi precoce e la cura di problemi legati alla sfera sessuale e spesso sottovalutati, quali, per esempio, il calo del desiderio, l’eiaculazione precoce, la disfunzione erettile o le infezioni sessuali, oltre a informare la popolazione sui fattori che possono mettere a rischio la salute del maschio.

Per maggiori informazioni sull’iniziativa è a disposizione il numero verde 800 999 277, raggiungibile da telefono fisso (attivo sino al 4 aprile dalle ore 9 alle ore 18).

Commenti (4)

  1. Vorrei approfittare della settimana di prevenzione andrologica gratuita per farmi visitare. E’ possibile? Io abito a Novara, il mio tel è : ********** e preferirei essere contattato su questo numero poichè la mail è leggibile da altre persone. Vorrei sapere l’indirizzo e l’ora a cui dovrei presentarmi. Grazie per la gentilezza. Ugo

  2. Purtroppo la settimana gratuita é terminata. Per maggiori info può rivolgersi al numero verde 800 999 277 se risulta ancora disponibile per informazioni in merito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>