Acqua del rubinetto o minerale (costosissima)?

di Laura 7

La pubblicità che vediamo ormai dappertutto ci propina l’acqua minerale non solo come fonte vitale dell’essere umano ma anche strumento per la salvaguardia della salute e della bellezza. Certo non possiamo dar loro torto poichè il nostro corpo è composto per la maggiore da acqua e dato che di acqua siamo, é bene che riforniamo il nostro organismo della migliore che ci sia in circolazione. A questo punto ecco un dilemma che ci attanaglia: meglio l’acqua minerale o quella del rubinetto? È confrontabile la qualità dell’acqua minerale a quella dell’acqua normale? E soprattutto, se la qualità è maggiore, é tale da giustificare la differenza prezzo (in media fino al 400 per cento)?

In realtà se qualcuno di voi ha il senso del gusto normalmente e non particolarmente sviluppato potrà fare la prova anche a casa propria. Provate ad assaggiare l’acqua del rubinetto e poi una minerale: come vi sembra? Noi vi possiamo garantire che le differenze ci sono. Ma non che quella del rubinetto sia peggiore di quella acquistata. A volte può succede che sia migliore una a volte l’altra. Come riconoscere la migliore? Affinché un’acqua possa essere considerata di qualità, dev’essere assolutamente priva di colore, di odore, e di sapore, chiara e fresca. Ricordate inoltre che solo l’acqua fredda può essere buona da bere, poichè nell’impianto dell’acqua calda l’acqua spesso rimane troppo a lungo ad una temperatura che è ottimale per lo sviluppo di batteri.

C’è però chi sembra abbia paura delle nostre acque, ecco una notizia dell’Associazione delle Camere di Commercio Italiane all’Estero: da ieri é entrata in vigore negli Stati Uniti un dazio doganale del 100% sulle importazioni di acqua minerale italiana. Perchè questa misura protezionistica così forte? Sempre secondo l’associazione, l’imposizione è stata decisa dalla United States Trade Representative (Ustr)

per riavviare le negoziazioni sul divieto d’importazione di carni di manzo trattata con sostanze ormonali, imposto dall’Ue.

In pratica chi la fa l’aspetti.

Commenti (7)

  1. Scusate ma con me state predicando ad un convertito!
    Sono talmente convinto dell’inutilità delle acque minerali (salvo alcuni casi particolari) che alla fine ho messo su un business per vendere filtri che, utilizzati sull’acqua del rubinetto, la rendono gradevolissima da bere, insapore, incolore, cristallina buona!!!
    Con meno di 5 euro al mese ho smesso di acquistare bottiglie d’acqua, cammellarle a casa, ricammellare i vuoti alla spazzatura.
    Si lo so sto facendomi pubblicità, ma sono così entusiata che non riesco a non parlarne.
    Saluti

  2. Io da qualche anno mi sono convertito all’acqua filtrata, utilizzando un pratico kit di depurazione sotto il lavandino come questo qui sotto e mi trovo molto bene. Qualcuno lo ha provato https://www.acquaxcasa.com/kit-microfiltrazione-alternativi/kit-di-filtrazione-everpure-basic-p-600.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>