Un natale all’insegna del risparmio

di Salvina Commenta

Ci siamo. La lunga attesa è terminata e il giorno fatidico è arrivato; oggi è Natale e in molti passeranno la giornata riuniti intorno a una tavola riccamente imbandita insieme ad amici e parenti, molti si scambieranno regali, molti altri ancora giocheranno a tombola o alle carte.

Ma quanti sono riusciti davvero a risparmiare nonostante tutto l’impegno profuso per raggiungere  questo obiettivo? Certo noi ce l’abbiamo messa tutta per aiutarvi dividendoci fra ricette e idee regalo economiche e decorazioni natalizie fai da te, ma sembra proprio che il natale, sul fronte dei consumi s’intende, sia una trappola alla quale difficilmente si riesce a sfuggire.

Per quanto ci impegnamo infatti finiamo sempre per comprare quel “pensierino” in più, per preparare quelle due-tre pietanze di troppo, per non resistere alla tentazione di portare a casa quella deliziosa decorazione natalizia.

Il risultato? Il 26 dicembre siamo tutti reduci: reduci da cene e pranzi troppo abbondanti, dal traffico e dallo stress dei regali dell’ultimo minuto (nervi a pezzi e piedi gonfi), dal dispendio di denaro del quale inevitabilmente ci renderemo conto solo una volta arrivato l’anno nuovo, quando la quotidianità ci metterà davanti all’evidenza che, grazie alla tredicesima, avremmo potutto ritrovarci qualche soldo in più per pagare i conti.

Ritrovare lo spirito del natale? Sembra retorica e d’altra parte dacchè io sono al mondo lo spirito è sempre stato lo stesso: compra, spendi, spreca. Ma la buona notizia, miei cari lettori, è che “sopravviveremo” e non ci penseremo più per un bel pezzo, almeno fino a novembre dell’anno prossimo quando le decorazioni natalizie frettolose cominceranno a ricordarci che di lì a poco più di un mese sarà ancora una volta natale.

A quel punto ricominceremo con i soliti tormentoni: i regali, l’albero, il presepe, il cenone, la ferrea volontà, mai rispettata, di risparmiare…

Bene, per quest’anno non pensateci più…buon Natale!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>