Ricette economiche: schiacciata di patate

di Laura 3

Era il 1492 e un giovane di origini italiane si apprestava a fare, a sua insaputa, una delle più grandi scoperte della storia. Colombo sosteneva la possibilità di raggiungere le terre orientali (Cina, Giappone, India) navigando sempre verso occidente nell’Atlantico, Non si credeva che tra le coste atlantiche dell’Europa e le terre d’Oriente ci fosse di mezzo un continente nè tantomeno che occorresse così tanto tempo per arrivarci poiché si calcolava che la terra fosse molto più piccola. Ma giunto in quella che poco dopo avrebbe preso il nome di America (in onore di colui che per primo scoprì che si trattava di una nuova terra e non delle Indie) ecco una parte della relazione sul viaggio presentata da Colombo ai sovrani di Spagna:

Ho trovato moltissime isole, popolate di innumerevoli abitanti, e di tutte ho preso possesso in nome delle Vostre Maestà proclamando Le padrone di queste terre e spiegandovi la bandiera reale, senza incontrare opposizioni… Gli usignoli ed altri piccoli uccelli di mille specie cantavano al mese di novembre quando io giunsi in questi paraggi. Il suolo contiene molte miniere di metallo e vi è una popolazione molto numerosa. Tutte queste isole sono estremamente fertili; coperte di una lussureggiante vegetazione, con alberi di mille specie che quasi toccano il cielo. Alcuni erano in fiore, altri carichi di frutta.

Cosa ha a che fare la storia di Colombo con il nostro blog? Apparentemente nulla, ma in realtà tutta questa prefazione per elogiare una “piccola grande scoperta”, della quale forse non ne parlano i libri di storia, ma sicuramente quelli di cucina e la presenza di questo frutto è solita nelle nostre tavole, ragion per cui abbiam ritenuto dare il giusto preambolo al tubero più diffuso in Italia ed anche più: la patata ha avuto origine in America ed è stata importata in Europa dopo la “scoperta” del nuovo continente. Oggi elogeremo la patata con un’ottima ed economicissima ricetta.

Schiacciata di patate

Ingredienti:

* 1 Cipolla Grande
* 6 Patate
* 80 G Burro
* 1/2 Tazza Brodo
* Sale
* Pepe

Sbucciate e affettate la cipolla finemente e fatela dorare in una padella con metà del burro. Pelate, lavate e tagliate le patate in fettine sottili. Quando la cipolla si è dorata lasciate le fette di patate nella padella. Mescolate il tutto e condite con sale e pepe e aggiungete il brodo.

Coprite con un coperchio e fate cuocere a fiamma bassa per 20-30 minuti, finché le patate diventano tenere e il liquido di cottura viene assorbito completamente. Quando nella parte inferiore si sarà formata una crosticina dorata e croccante, girate la schiacciata. A questo punto occorre distribuire lungo i bordi della padella il burro rimanente. Fate cuocere la schiacciata per altri 15 minuti circa, scrollando la padella ogni tanto per staccare le patate e far formare la formazione della crosta. La schiacciata è ottima da mangiare calda, appena cotta.

Commenti (3)

  1. Cito:

    “Era il 1942 e un giovane di origini italiane si apprestava a fare, a sua insaputa, una delle più grandi scoperte della storia. ”

    Siete proprio sicuri che fosse il 1942??? 😛

  2. Giusto per la cronaca, questa foto l’ho scattata io per il mio blog, nessuno mi ha chiesto di poterla utilizzare per altri siti, e corrisponde a tutt’altra ricetta. La potete trovare qua:

    http://pensieriedolcezze.blogspot.com/2008/10/schiacciata-di-patate-e-prosciutto.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>