Social card anche per preti e suore

di Laura 3

Qualcuno ha iniziato a polemizzare vedendo che, alla fila in Posta, vi erano anche dei componenti della classe clericale: anche frati e suore si sono affrettati a ritirare la card rilasciata dal Governo per sostenere i “poveri” durante questo periodo di crisi.

La social card è destinata pure a loro. Così i religiosi si sono riversati negli uffici postali per ritirare la carta acquisti ministeriale destinata alle fasce deboli. A Verona sono più di 300 le card consegnate a preti e suore. Ufficialmente sono nullatenenti. Per questo motivo, anche suore e frati hanno titolo a chiedere la social card. Secondo quanto rende noto il quotidiano veronese L’Arena, le richieste non sono poche e negli uffici postali della provincia scaligera è possibile assistere a file di religiosi e religiose che si accingono discretamente a ritorare la propria carta.

E’ vero – confermano negli uffici postali – ma a Verona c’è grande presenza di istituti religiosi. La social card assegna 32 Euro al mese, un euro e 32 centesimi al giorno. Un piccolo aiuto, che in questi tempi di magra fa sempre bene.

Anche i religiosi infatti – spiega il Presidente Codacons, Carlo Rienzi – se risultano nullatenenti, possono chiedere ed ottenere la social card. A questo punto ci chiediamo: se suore e frati hanno diritto alla social card, perché i pensionati italiani non possono ottenere un sussidio dallo Stato Vaticano, considerando che la Chiesa incamera parecchi soldi con l’8 per mille e con le offerte ai parroci? Sarebbe più giusto un trattamento equo e bilaterale, così da accontentare tutti e non commettere ingiuste discriminazioni. Chiediamo quindi al Vaticano di elargire 40 euro mensili a ciascun pensionato italiano con reddito minimo.

Il Codacons lancia quindi una provocazione e chiede al Vaticano di elargire 40 euro mensili a ciascun pensionato italiano con reddito minimo, visto che alla social card hanno diritto anche suore e preti.

Commenti (3)

  1. Evangelo Secondo Giovanni 13:34)
    34 Vi do un nuovo comandamento: che vi amiate gli uni gli altri; come io vi ho amato, anche voi amatevi gli uni gli altri.
    35 Da questo conosceranno tutti che siete miei discepoli, se avete amore gli uni per gli altri”.
    36 ¶ Simon Pietro gli disse: “Signore, dove vai?”. Gesù gli rispose: “Là dove io vado, tu non puoi seguirmi ora; ma mi seguirai più tardi”.
    Pace a tutti il mondo ha bisogno della Pace, e Gesù Cristo ci vuole dare oggi questa pace, accettatala come un dono graduito di Salvezza eterna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>