Tassa sulla carne rossa contro l’inquinamento: avviene in Danimarca

di Malvi Commenta

Tassa sulla carne rossa contro l'inquinamento: avviene in Danimarca, paese da sempre molto attento all'ambiente...

Da tempo è apertissimo il dibattito sulla carne rossa considerata potenzialmente cancerogena (anche se poi l’AIRC è intervenuta nuovamente per fare chiarezza sulla vicenda) e anche molto inquinante. E così la Danimarca, paese da sempre molto attento alla sostenibilità, ha lanciato la proposta di fissare una tassa sulla carne rossa per fare desistere i suoi cittadini a consumarla.

carne rossa

La maggior parte dei consiglieri  (14 su 17) del Comitato Etico ha immediatamente deciso di appoggiare la proposta che potrebbe quindi diventare ufficiale e fare da esempio anche per molti altri paesi. D’altronde, quando si parla di consumo di carne rossa, sono i numeri a parlare: il bestiame è la causa del 10% di tutte le emissioni atmosferiche e la produzione di un solo kg di carne richiede oltre 43 mila litri di acqua, quindi un dispendio enorme.

BICI ELETTRICA: UN RISPARMIO DA 30 MILIONI DI FRANCHI PER LA SVIZZERA

Ecco che consumando meno carne si riuscirebbe a salvaguardare il pianeta in modo più massiccio. Proprio per rispondere a questa esigenza la Danimarca ha dunque pensato a una tassa sulla carne rossa. Dovendo spendere per il suo acquisto molte persone forse lascerebbero perdere o comunque arriverebbero a comprare carne molto più di rado, contribuendo (anche se in minima parte) a un minor inquinamento.

ANDARE AL LAVORO IN BICICLETTA, IN FRANCIA INCENTIVI PER OGNI KM PERCORSO

Una misura, quella proposta dal governo danese, che potrebbe poi allargarsi ad altri stati. Sareste d’accordo qualora l’idea di una tassa sulla carne rossa per ridurne il consumo e di conseguenza l’inquinamento approdasse anche in Italia?

Foto | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>