Bonus mamme disoccupate, come richiedere l’assegno di maternità

di Salvina Commenta

bonus mamme disoccupate

L’assegno di maternità per mamme disoccupate è un’agevolazione riservata alla mamme prive di occupazione e casalinghe che verrà concessa anche nel 2016 sia alle neo-mamme, sia ai genitori che hanno ricevuto un bambino in affido preadottivo o in adozione, purchè in possesso dei requisiti necessari. Per ottenere il bonus bisogna essere disoccupate o casalinghe o trovarsi nelle condizioni di non poter far valere almeno 3 mesi di contributi negli ultimi 18 mesi. Il bonus viene erogato del comune di residenza (ma è a carico dell’INPS) per un massimo di 5 mesi.

L’importo dell’assegno di maternità viene rivalutato ogni anno in base all’adeguamento ISTAT  dunque per conoscerne l’importo relativo al 2016 bisognerà attendere ancora un po’. La domanda può essere presentata al sito dell’INPS se si possiede il Pin dispositivo o, in mancanza di questo, rivolgendosi a un qualsiasi CAF e va presentata entro 6 mesi dalla nascita del bambino o, per i casi di adozione o affidamento, dalla data di ingresso del bambino in famiglia.

 

Bonus mamme disoccupate, i requisiti per richiederlo

  • essere cittadine italiane;
  • essere cittadine comunitarie o extracomunitarie con carta di soggiorno posseduta al momento della domanda, o comunque entro 6 mesi dal parto o dello status di rifugiato;
  • essere residenti nel Comune presso il quale si richiede l’agevolazione;
  • avere un reddito ISEE complessivo non superiore alla soglia fissata ogni anno dallo Stato in base alle variazioni ISTAT (per informazioni chiedere al CAF);
  • non essere già beneficiarie di altro assegno di maternità INPS ai sensi della Legge 488/99;
  • non avere alcuna copertura previdenziale o averla entro una determinata soglia anch’essa fissata annualmente.

 

Photo credit ThinkStock

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>