Assistenza legale gratis per i più bisognosi in tante città del sud

di Redazione 1

Assistenza legale gratis per i più bisognosi: questa l’idea che nata a Bari promossa dalla Onlus Avvocato di strada punta ora ad aprire nuovi sportelli in tante città del meridione grazie al progetto “Diritti a Sud”.

Assistenza legale gratis: una possibilità davvero lodevole per chi è in difficoltà economiche, è un senza fissa dimora o si trova comunque a non aver la possibilità di pagare spese legali, questa proposta dall’Onlus Avvocato di strada a Bari, che ora per aiutare i più bisognosi punta ad aprire sportelli in nuove città del sud. Attraverso il progetto “Diritti a Sud” la possibilità oltre che a Bari, verrà proposta anche a Catania, Foggia, Lecce, Palermo, Taranto e Salerno. Forte sarà l’impegno a diffondere la notizia di questa nuova possibilità di assistenza legale gratuita.

Il sindaco di Bari Michele Emiliano ha speso delle belle parole sul progetto:

Ringrazio tutti i professionisti che, non da oggi ma da diversi anni, gratuitamente dedicano le loro competenze e il loro tempo per strappare le persone in difficoltà da meccanismi speculativi e di disperazione. Sono figure che non rappresentano solo consulenti per le questioni legali, ma divengono veri e propri punti di riferimento per tutto il resto della vita di coloro i quali si trovano in uno stato di bisogno.

L’associazione Avvocato di strada ha già da tempo uno sportello dedicato ai più bisognosi a Bari in via Putignani 233, dove ci si può recare ogni martedì mattina e giovedì pomeriggio. L’iniziativa ha riscosso grandi lodi e favori e ora punta a espandersi in tante altre città del sud Italia. Noi ci auguriamo che possano aprire quanto prima sportelli fissi nelle città già citate, perché l’assistenza legale gratis per i poveri, i senza tetto e chi si ritrova in condizioni particolarmente disagiate è senz’altro una possibilità importantissima per i cittadini che non possono permettersi spese legali.

Photo credits | nxb su Flickr

Commenti (1)

  1. Grazie per il vostro articolo, mi sembra molto utile, proverò senz’altro a sperimentare quanto avete indicato… c’è solo una cosa di cui vorrei parlare più approfonditamente, ho scritto una mail al vostro indirizzo al riguardo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>