Cos’è il bitcoin e come funziona la moneta elettronica del web

di Redazione Commenta

Se ne parla tanto ultimamente, ma cos’è e come funziona il bitcoin o btc, la moneta elettronica creata nel 2009 dall’anonimo che si cela dietro lo pseudonimo di Satoshi Nakamoto?

Che cos’è il bitcoin? Si tratta di una moneta elettronica con simbolo ฿ e codice btc o xbt, che presenta caratteristiche del tutto peculiari. Anzitutto, il bitcoin fa uso di un database distribuito e non fa riferimento a un ente centrale, e fa affidamento su sistemi crittografici per la creazione di nuova moneta elettronica e per la gestione della stessa.

Come funziona il bitcoin, quindi? Il btc esiste solo in forma elettronica e il passaggio di ogni singolo bitcoin è registrato da una vastissima rete di computer sparsi per il globo e si muove con scambio tra due privati o secondo molto altre modalità, tra cui l’acquisto di beni e servizi. È importante sottolineare che non vi è alcuna banca o istituto dietro il bitcoin: la moneta elettronica viene creata tramite un algoritmo matematico studiato per escludere l’inflazione, con un picco massimo di bitcoin circolante stimato in 21 milioni, da raggiungere col tempo.

È possibile comprare bitcoin da privati e su diverse piattaforme online. Per conservare e/o gestire i bitcoin si fa uso di portafogli elettronici identificati da codici numerici, e, fattore assolutamente importante, tali wallet sono del tutto anonimi. Ovviamente si può anche investire in bitcoin, ma attenzione, sebbene da un lato sia possibile ottenere guadagni notevolissimi, dall’altro la volatilità è altissima e il rischio di perdere grandi somme è molto. È pertanto d’obbligo sapere bene cosa si sta facendo e usare grande cautela.

Photo credits | Jason Benjamin su Flickr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>