Le saponette a strati

di Redazione 3

A forma di luna oppure di conchiglia, dai colori accesi o delicati: realizzare saponi in casa non è per niente difficile e, soprattutto, non crea confusione o sporcizia difficile da togliere. Chi vuole imparare la tecnica di lavorazione, deve comunque acquistare alcuni prodotti nei negozi specializzati, ma la spesa non sarà mai molto alta soprattutto se non si eccede con le quantità di roba, almeno nei primi tempi in cui non si è ancora esperti.Oggi inizieremo con quattro forme semplici ma d’effetto che potrete ottenere, ovviamente, acquistando lo stampo: il cuore, il cilindro, la semisfera e l’interno di un frutto

materiale occorrente:

saponetta cilindrica: azzurro cielo opaco, azzurro di tonalità media opaco, blu opaco, profumo lavanda;

saponetta semisferica:giallo opaco, rosso opaco, azzurro opaco, profumo “mistica”;

saponetta a cuore: rosso opaco, bianco opaco, profumo “amore”;

saponetta a forma di mezzo frutto: verde trasparente, rosso mora trasparente, profumo “primavera”;

Scegliete lo stampo che vi piace di più e iniziate con quello. Versatevi, quindi, il primo strato di sapone fluido, detto “velo”, al quale avrete già aggiunto il colorante. Lasciate raffreddare e aggiungete uno strato di colore diverso a vostra scelta, ripetendo questa operazione fino a quando lo stampo sarà completato.

Per la saponetta cilindrica iniziate con l’azzurro cielo e aggiungete al sapone greggio opaco un poco di azzurro. Proseguite, quindi, unendo ad ogni nuovo strato qualche goccia di azzurro più intenso. Per la saponetta semisferica, invece, create i vari strati con altrettante tinte inserendole in questo ordine: prima il giallo e poi il rosso e l’azzurro fino ad aver completato il vostro contenitore. Per la saponetta a cuore, versate il primo strato nello stampo e, dopo averlo lasciato asciugare,ripulite i contorni e riempite il resto con del sapone bianco opaco. Per quello a forma di mezzo frutto, infine, inserite prima un poco di sapone fluido trasparente di colore rosso mora.Dopo averlo fatto raffreddare, riempite i contorni e il resto con il verde trasparente.

Commenti (3)

  1. L’idea è molto carina, anche perchè volendo, con un pò di pratica, si possono fare delle forme non male che potrebbero essere usate sia come simpatica idea regalo sia per invogliare i più piccoli all’igiene personale… ma quello che mi stavo chiedendo era il risvolto economico, dal punto di vista monetario conviene sul serio fare saponette in casa considerando che oggigiorno delle saponette o sapone liquido anche di marchè non tanto malvagie costano così poco?

  2. Ciao Sara,
    il fai da te è “uno stile di vita” come dico io e, quindi, non sempre è facilissimo risparmiare, anche perchè le ditte specializzate tendono ad alzare i prezzi. E’ vero comunque, come ho scritto anche nell’articolo, che ci si può ingegnare e, nel caso delle saponette, acquistare solo il minomo indispensabile e utilizzare quello che si trova in casa. Ti accorgerai così di avere delle formine in plastica che magari puoi adattare, delle conchiglie monete o accessori che possono essere inseriti all’interno e così via. Diciamo che da una idea base, si può lavorare di fantasia e limitare le spese. Anche questo è fai da te.
    Un caro saluto
    Francesca

  3. si, su questo hai ragione, e poi magari se uno fa tante cose con il fai da te alla fine i prodotti li accumula e quindi può utilizzarli anche per altre cose 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>