Collana con murrine a spirale

di Francesca Spanò Commenta

 

Il Fimo è una pasta modellabile con la quale si possono creare delle semplici ed originali murrine, proprio come fanno gli antichi maestri veneziani. Con questa tecnica realizzeremo una collana ma, una volta apprese le fasi di lavorazione, si può rivestire qualunque superficie, lasciandosi guidare solo dalla propria fantasia. Per conoscere meglio le caratteristiche del Fimo, basta dare un’occhiata all’articolo pubblicato precedentemente sulle sue caratteristiche.

Materiale occorrente: Fimo raspberry n°22, fimo bianco n° 0, mattarello o macchina per stendere la pasta, bastoncini per spiedini, taglierino, lametta affilata, lucido per Fimo, cordoncini e gancetti per bigiotteria, mollette da bucato

Lavorate la pasta per qualche minuto con le mani in modo da farla riscaldare  e, quindi, renderla più morbida e modellabile. Stendete il fimo nei due colori prescelti e create due sottili sfoglie. Adesso sovrapponetele, facendo attenzione a mettere prima il colore bianco e poi quello fragola, se volete dare a quest’ultimo colore la predominanza. Richiudete la pasta e formate una canna che rotolerete sul piano di lavoro per assottigliarla. Con la lametta affilata, quindi, tagliate delle fettine possibilmente molto sottili evitando però di farle rompere. Con la pasta avanzata, invece, create delle sfere, ricopritele con la murrina precedentemente ottenuta e lisciate il tutto per realizzare una forma omogenea. Questo procedimento va fatto con le mani, cercando di non pressare troppo sulla pallina per non rischiare che l’effetto murrina si sfumi. Create anche delle sfere più piccole monocolore, possibilmente fucsia, che serviranno come punti di raccordo per la collana e l’arricchiranno di particolari. A questo punto, prendete il bastoncino da spiedino e forate le perle e, nel frattempo, riscaldate il forno. Infornate le palline con lo stecchino all’interno, facendo attenzione a tenerlo ben alzato con delle mollette da bucato. Lucidatele quando ancora sono attaccate al bastoncino e si sono raffreddate da poco e montatele su di un cordoncino doppio, facendo dei nodi tra una perla e l’altra e intervallando quelle grandi con quelle più piccole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>