Climatizzatori, consigli per risparmiare energia

di Redazione 1

I climatizzatori stanno per tornare in funzione in tutta Italia. L’estate si avvicina e le temperature salgono: ben presto un numero sempre maggiore di italiani ricorrere all’utilizzo del climatizzatore per contenere il calore. Sarà quindi utili elencare una serie di consigli utili per risparmiare energia mentre lo si utilizza.

Alcune accortezze nell’utilizzo del climatizzatore di casa possono generare un risparmio energetico tutt’altro che indifferente. I climatizzatori, si sa, consumano molto, è quindi particolarmente importante mettere in atto alcune buone pratiche per risparmiare energia.

Ricordiamo, anzitutto, per tutti coloro che non hanno ancora installato l’apparecchiatura che la classe energetica dei climatizzatori determina a lungo andare un netto risparmio energetico, e che è importante installare un impianto delle giuste dimensioni, poiché uno sovraproporzionato comporta uno spreco di energia.

Tra i consigli utili per chi ha già un climatizzatore troviamo la copertura dell’unità esterna al fine di mantenerla all’ombra: operazione semplice che permette di risparmiare anche il 5% sui consumi. Ricordiamo poi che è bene non superare i 6 gradi di differenza tra la temperatura esterna  e quella impostata all’interno e che, se si attiva la funzione deumidificante del climatizzatore senza attivare quella di raffreddamento si può comunque percepire meno caldo consumando molta meno energia.

Per risparmiare energia è inoltre importante che i filtri dell’aria restino puliti, di modo che il ventilatore funzioni alla perfezione, e non posizionare sotto o attorno al climatizzatore mobili o oggetti di qualunque tipo che impediscano il corretto flusso d’aria: altrimenti si avrà un refrigerio minore a parità di energia consumata.

E ancora, altri due consigli di importanza fondamentale per risparmiare sull’energia consumata dal climatizzatore: tenere ben chiuse porte e finestre in modo che il sole e il calore esterno filtrino meno all’interno costringendo il condizionatore a un maggior consumo per mantenere la temperatura impostata, e chiudere anche le porte interne di casa se si intende raffreddare solo una porzione della stessa.

Photo credits | Giorgio Montersino su Flickr

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>