Amazon diventa postino, arriva l’ok del Ministero

di Fabiana Commenta

Amazon diventa “postino” e con l’autorizzazione dal parte del Ministero dello Sviluppo Economico può cominciare a esercitare  in totale autonomia, l’attività di consegna dei pacchi con i prodotti acquistati dagli utenti.

Sia Amazon Italia Logistica sia Amazon Italia Transport potranno lavorare anche l’attività di consegna dei prodotti. amazon prime, Fastweb

Un’autorizzazione che arriva dopo che lo scorso agosto, proprio in assenza dell’autorizzazione, Amazon aveva ricevuto una multa molto alta, il massimo previsto dalla legislazione, pari a 300mila euro. A quel punto la società americana ha avviato le procedure per garantirsi l’autorizzazione e lavorar ein totale autonomia. 

Anche Amazon Italia Logistica e Amazon Italia Transport  sono ora entrate nell’elenco del ministero e possono procedere con il regolare servizio di consegna dei prodotti di venditori terzi e la gestione dei punti di recapito. 

Alla logistica, già punto di forza dell’azienda, si unisce pertanto la capacità di gestire un numero molto alto di ordini consegnando in tempi molto brevi, anche in giornata con il servizio di Amazon Prime. 

Consideriamo importante la cooperazione con le autorità e ci impegniamo affinché tutte le osservazioni che ci vengono rivolte siano affrontate il più rapidamente possibile. Siamo sempre disponibili a cooperare con le autorità al fine di fornire informazioni relative alle nostre attività. 

Scrive Amazon in una nota. Con l’autorizzazione del Mise Amazon può da adesso in poi gestire in totale autonomia, il processo di consegna dei pacchi offrendo un servizio migliore anche ai propri clienti. Di certo l’autorizzazione concessa ad Amazon vedrà la presenza del colosso americano pronto a fare diretta concorrenza soprattutto alle Poste Italiane oltre che ad altri operatori abilitati nel settore.  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>