Raccolta differenziata: “Dizionario dei rifiuti” gratuito a Termoli

di Laura 3

Oltre il 60% dei rifiuti sono composti da carta, vetro, plastica, metalli, giornali e riviste; Il 25% dei rifiuti è prevalentemente composto da rifiuti organici (sfalci d’erba, ramaglie, residui da cucina), da tessuti per 1,7%, rifiuti pericolosi tossico/nocivi per il 0,3% ingombranti per 1,7% ed un ulteriore 3% di difficile collocazione.

L’entrata in vigore del decreto legislativo n°22 del 15 febbraio 1997 ha reso la raccolta differenziata obbligatoria per tutti i comuni d’Italia. Tale legge è inserita nel ciclo della 4 R virtuose. Essa ha lo scopo di Ridurre i rifiuti pericolosi, Riutilizzare i materiali prima di consegnarli come rifiuto, Raccogliere in maniera differenziata tali rifiuti in modo da Recuperare la materia.

Nel tempo però si sono raggiunti risultati solo parziali in quanto porta al conseguimento di risultati parziali, vanificando, a volte, consistenti investimenti finanziari. Quanti di voi hanno in casa pattumiere differenziate? Sicuramente non tutti. Le varie percentuali di spostanze nei rifiuti devono essere recuperate nella misura più ampia possibile con la raccolta differenziata. Un comportamento tale da parte di tutti permette di ridurre la quantità finale da smaltire, di rendere meno costoso il riciclaggio, smaltire in modo adeguato i rifiuti pericolosi con minori rischi per la salute e l’ambiente.

Ottima l’iniziativa del comune di Termoli. In occasione dell’avvio del servizio di raccolta differenziata “porta a porta” nelle zone Centro e Ovest della città, sarà stampato il Dizionario dei rifiuti, saranno 15 mila le copie distribuite gratuitamente in allegato al prossimo numero dell’House Organ istituzionale “In Comune”. Il dizionario, disponibile anche online, contiene le informazioni dettagliate sul conferimento corretto di moltissime tipologie di rifiuti. Il dizionario é completamente gratuito e disponibile sul sito Internet del Comune di Termoli.

Inoltre, per qualsiasi informazione, è possibile contattare il Numero Verde gratuito di Teramo Ambiente, 800-301073, o rivolgersi all’Eco-Sportello Comunale, aperto dal lunedì al venerdì, al piano terra del Municipio, dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e dalle ore 16.00 alle ore 18.00, tel. 0875/71.22.60.

Commenti (3)

  1. ciao, sempre utili le tue informazioni.
    Sarebbe meglio se postasti direttamente il link.

  2. Era quello il mio intento ma deve essermi sfuggito. Presto rimediato. Grazie 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>