Come sospendere il pagamento dell’assicurazione auto o moto

di Redazione Commenta

La legge prevede la possibilità di sospendere il pagamento dell’assicurazione auto o moto, ma  a chi e come va richiesto lo stop della copertura?

Per coloro che si trovano a usare l’auto o la moto solo per determinati periodi, la sospensione del pagamento dell’assicurazione auto o moto (sempre particolarmente costose in Italia) è una possibilità da tenere in considerazione, che può interessare anche i soggetti in procinto di affrontare permanenze all’estero più o meno lunghe. Ovviamente occorre ponderare bene la scelta poiché auto e moto non coperte non potranno poi circolare in alcun modo.

Tanto l’RC auto quanto l’assicurazione per le moto può essere sospesa per un minimo di tre mesi e un massimo di un anno. Come smettere di pagare temporaneamente l’assicurazione, quindi? Per farlo occorre inviare un fax, una raccomandata a/r o  una mail alla propria compagnia assicurativa, in cui si fa esplicita richiesta di blocco, accludendo alla domanda anche le copie di contrassegno, certificato di assicurazione e carta verde, da recuperare poi al momento della riattivazione dell’assicurazione auto o moto. Naturalmente nella richiesta è bene includere le proprie generalità compreso il codice fiscale, le indicazioni sul veicolo per il quale si richiede la sospensione dell’assicurazione e il tipo di contratto in vigore. Richiedendo che il premio pagato venga congelato per poi goderne alla riattivazione della polizza, il veicolo interessato, come già ricordato, non potrà più circolare, pena multe estremamente salate, che vanno da un minimo di 841 euro a un massimo di 3247 euro.

Photo Credits | mroach su Flickr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>