Risparmiare sulla verdura acquistando i prodotti di stagione

di Gaia Commenta

La globalizzazione ci ha abituato a trovare tutti i tipi di frutta e verdura in qualsiasi periodo dell’anno. Ma sapete che, oltre che guadagnarci in salute, acquistare i prodotti della terra solo ed esclusivamente di stagione, ci permettere di risparmiare qualche euro? E giorno dopo giorno, questo piccolo risparmio incide positivamente sul bilancio familiare.

Prima regola, imparare a conoscere cosa e quando comprare, attraverso una semplice linea guida, della quale vi anticipiamo qualcosa. Se faticate un pò ad entrare nel meccanismo, aggrappatevi al buon senso e quando vi trovate davanti le fragole a Dicembre o meravigliosi grappoli d’uva a Gennaio non fatevi tentare e non  comprate!

La frutta e la verdura di stagione sono in natura più sana perchè non ne viene forzata la crescita, se poi andate sul biologico, siete ancora più sicuri della genuinità del prodotto, anche se in merito a risparmio, in questo caso si spende qualcosina in più, anche se a mio parere merita. Nei mesi invernali via libera a tutto ciò che è cavolo, come i broccoli, i cavolini di Bruxelles, la verza, così come finocchi, bietole e carciofi.

A Marzo cominciano a spuntare i primi asparagi, ma se aspettate un mesetto, il prezzo si abbassa sensibilmente. Primavera perfetta per acquistare lattuga e piselli freschi, mentre da Maggio si può iniziare ad assaggiare i fagiolini. Da Giugno via libera a peperoni, melanzane, pomodori, zucchine, cetrioli e ogni tipo di insalata. Ricordatevi sempre che per risparmiare ulteriormente occorre, anche per le verdure di stagione, evitare di acquistare i primi frutti e aspettare circa dieci, quindici giorni, affinchè il prezzo cali un pò.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>