Ricette economiche con pane raffermo

di Laura 4

Quello che rimane in casa e che spesso siamo costrette a gettare é il pane. Non potendone fare a meno é sempre presente sulle nostre tavole e spesso ne compriamo più del necessario, per poi ritrovarlo lì, nell’armadietto della cucina, raffermo. Ma non azzardetivi mai più a gettarlo via, potrebbe tornarvi certamente utile! Infatti il pane raffermo é ingrediente principale di tante semplici, economiche e gustose ricette. Eccone alcune:

Panzanella (ottima come antipasto)

Ingredienti

* Pane raffermo
* Pomodori
* Olio d’oliva
* Basilico
* Origano
* Aglio
* Sale

Preparazione

Tagliare il pane a tocchetti e bagnarlo con l’acqua, attenzione però a non inzupparlo troppo. Aggiungere poi i pomodori maturi tagliati a pezzetti e condire con olio d’oliva, sale, basilico, origano, aglio e se lo gradire un po’ d’aceto.

Panada

Ingredienti

* 400 g di pane raffermo
* 150 cl di brodo
* Olio d’oliva extra-vergine
* Formaggio grana
* Poca di cannella

Preparazione

Prima di tutto tagliare il pane a fette e riporle in una casseruola. Spolverarle di cannella e versarvi un po’ d’olio a filo e brodo caldo facendo riposare. Attendere una mezz’ora e mettere la pentola sul fuoco basso e cuocere mescolando spesso. Dopo un’altra mezz’ora di cottura unire il formaggio grattugiato, mescolare e servire con un filo d’olio a crudo.

Pane all’uovo e vaniglia

Ingredienti

* 8 fette di pane raffermo
* 50 cl di latte
* 2 uova
* 1 baccello di vaniglia
* Zucchero
* Olio d’oliva

Preparazione

Fate bollire il latte con il baccello di vaniglia. Eliminare il baccello e versare il latte così profumato sul pane disposto in un piatto, in modo da ammorbidirlo. Dopodichè passate le fette di pane nell’uovo sbattuto con lo zucchero e poi fatele dorare in una padella unta d’olio. Farle asciugare qualche minuto sulla carta assorbente e servire spolverandole di zucchero o miele.

Commenti (4)

  1. il vero lusso e’ non buttare via il pane,se aspetti 5 giorni,lo grattugi,cotolete vegetali,pane croccante par minestre,o,polpette di ricotta. il pan di oro.la zuppa pavese,i passatelli…Pensate che c’e chi mangia l oro!ma pensa cosa diranno i miei cari amici di Genova.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>