Ricetta economica con mozzarella avanzata e zucchine

di Laura 2

Quando andiamo al mercato di frutta e verdura uno degli ortaggi che spesso acquistiamo è la zucchina, fresca, economica e si mantiene bene in frigo. Solo che va a finire che ne “abusiamo” di questa proprietà di conservarsi bene e la lasiamo “morire” in frigo. Altro ingrediente che invece non può durare più di due giorni è la mozzarella: la acquistiamo pronte a mangiarla in serata, perchè leggera, veloce, con un bel contorno di insalatina. Ma la sera torniamo stanche delle fatiche di lavoro o delle faccende casalinghe e desideriamo un bel piatto di pasta e una bella bistecca. E la nostra mozzarella rimane a morire in frigo.

Le zucchine sono povere in vitamine, hanno solamente 11 kcal per 100 g e sono ottimi ingredienti nella cucina, grazie alle loro caratteristiche di sazietà e di consistenza, basta infatti prepararne un piatto per sentirsi sazi.

Oggi vi proporremo una ricetta, il cui intento è quello di salvare mozzarella e zucchine insieme dal funesto epilogo di essere cestinate in pattumiera.

Parmigiana di zucchine e mozzarella.

Ingredienti:

– zucchine
– mozzarelle
– pomodorini
– pangrattato
– parmigiano
– olio

Tagliate le zucchine a listarelle e riponetele su una teglia da forno, dopo aver formato uno strato compatto, tagliare alcuni pomodorini a pezzetti insieme alle mozzarelle e spargerli sullo strato di zucchine, cospargere di parmigiano e olio e così formare vari strati. Sull’ultimo strato aggiungere, oltre il parmigiano anche il pangrattato e mettere in forno per circa mezz’ora. Ottimo caldo ma anche dopo che si è raffreddato.

Ricordiamo ancora che le zucchine sono ricche di sali minerali quali sodio, potassio, calcio e fosforo. Hanno azione rinfrescante e sono molto digeribili. Il loro contenuto calorico è davvero modesto, anche i fiori delle zucchine, cosidetti fiori di zucca, che crescono sulla sommità del vegetale, sono veramente gustosi, utilizzati soprattutto nelle frittate oppure ripieni e fritti.

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>