Risparmio in casa: detersivi fatti con gli avanzi di cucina

di Laura 2

Forse a qualcuno potrebbe far ribrezzo pensare che gli avanzi di cucina possano servire a pulire qualcosa. Un avanzo, per sua natura va spesso a finire nella spazzatura o tutt’al più delle esperte mani possono ricavarne un succulento piatto che faccia dimenticare le sue origini. Ma pensare che con degli avanzi si possa pulire qualcosa.. No! E invece dobbiamo ricrederci, cari signori e signore sempre attente al risparmio, oggi vi elencheremo alcuni metodi per non buttare via proprio nulla di ciò che cuciniamo.

Sapevate che dall’acqua di cottura dei carciofi si può ricavare una utilissima pozione per lavare i golf, le calze di lana e gli altri indumenti? Attenzione però, che non vi venga in mente di lavare capi colorati e giammai bianchi. L’acqua ammorbidirà i vostri capi, ma questi devono essere assolutamente neri, altrimenti si rischia di macchiarli inesorabilmente. Per i capi chiari abbiamo un’altra soluzione: l’acqua di cottura di fagioli, dopo averla fatta bollire è ottima per la biancheria chiara. Procedete lavando normalmente, mischiando quest’acqua con il sapone e alla fine sciacquate con acqua pulita. A tutti piace mangiare, forse i legumi non sono propriamente il piatto preferito dei più, ma sono innegabili le loro proprietà nutritive, per cui devono far spesso capolino sulle vostre tavole. Se oggi avete mangiato legumi e vi piace avere sempre vestiti puliti e profumati, questa é la soluzione ideale: provare per credere!

Avete in casa dei limoni che stanno andando a male? Ecco qui il vostro detersivo: lavate e spremete i limoni, mettete da parte il succo, levate la scorza e tagliatela a pezzettini. Frullate la scorza con il sale grosso e poi aggiungete il succo di limone. Versate tutto in una pentola, aggiungete un po’ di aceto, fate cuocere per venti minuti a fuoco lento e filtrate. Conservare in una bottiglia di vetro.

Photo Credit | Thinkstock

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>