Farmaci generici: acquisti in diminuzione

di Redazione Commenta

Nonostante il loro acquisto garantisca un buon margine di risparmio per tutte le tasche italiane, il 2012 ha registrato, fino ad ora, una diminuzione negli acquisti dei farmaci sostitutivi, un dato negativo che ha registrato una percentuale di crescita di soli cinque punti percentuali rispetto ai soliti quindici punti.

Il risultato, etichettato subito come “paradosso dei tempi moderni”, ha suscitato una reazione stupita delle associazioni mediche e dei loro rappresentati, tra cui Giorgio Foresti, presidente di Assogenerici:

In un momento del genere uno si aspetterebbe un aumento dei generici, invece la situazione non e’ rosea, e’ chiaramente in controtendenza e i dati non sono certo positivi.

Ma cosa può aver scatenato il ritorno ai medici classici e l’abbandono dei generici? Sempre secondo Giorgio Foresti, questo sarebbe dovuto alle liberalizzazioni, una posizione decisiva che avrebbe visto il blocco della crescita dell’acquisto dei generici, un errore gravissimo, considerando i tempi di crisi economica che riducono il potenziale di acquisto di tutti i cittadini.

Che cosa sono i farmaci generici? I farmaci equivalenti sono prodotti medicinali e curativi dotati dello stesso principio attivo e della stessa quantità del medicinale originale (noto anche come medicinale di riferimento), caratteristiche mantenute appositamente identiche per rispettare lo stesso parametro di qualità e offrire al paziente il principio di bioequivalenza con il medicinale di riferimento.

Per identificare il medicinale generico del proprio farmaco di riferimento è necessario presentare la richiesta alla farmacia che, per correttezza, dovrebbe sempre segnalare la presenza di un farmaco equivalente ma a basso costo. Oltre alla consultazione presso la farmacia di riferimento, tutti i cittadini potranno collegarsi in rete e conoscere gli equivalenti dei farmaci utilizzati normalmente. Per conoscere gli equivalenti, i loro principi attivi e le case farmaceutiche di produzione, cliccate sul link che vi segnaliamo, oltre ai farmaci a uso umano noterete anche quelli per i vostri animali domestici.

Photo Credits | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>