Ssrl under 35: società con capitale iniziale di 1 euro

di Redazione 2

Quanto denaro é necessario per aprire un’azienda? E nello specifico una srl? Chi ha intenzione di aprire un’impresa di questo tipo sa benissimo che la srl, società a responsabilità limitata, é una società di capitali, significa che i creditori possono avvalersi solo del patrimonio di impresa e non di quello personale dell’imprenditore. Una sorta di paletto tra beni dell’impresa e dell’imprenditore, una forma di società molto utilizzata quando si vuole limitare il rischio. Purtroppo però per costituirla occorre un capitale iniziale, come garanzia dei creditori. Almeno questo è quello che succedeva finora: il governo Monti ha infatti da poco annunciato la Societa’ Semplificata a Responsabilita’ Limitata (Ssrl).

Piu’ concorrenza e piu’ spazio per i giovani, riconoscimento del merito e meno privilegi. Il Cdm ha adottato un pacchetto di riforme strutturali per la crescita – ha detto il premier Monti -. L’economia italiana e’ stata frenata da tre grandi vincoli: una insufficiente concorrenza dei mercati, inadeguatezza delle infrastrutturali e la grande complicazione dele procedure amministrative in tutti i campi.

I giovani under 35 potranno creare una ssrl versando un capitale di un solo euro. Non solo: non servirà il notaio e quindi per creare quest’impresa basterà inviare telematicamente i dati della società al Registro delle imprese, ed è anche prevista un’esenzione dai diritti di bollo. Inoltre, la legge prevede altre agevolazioni per il periodo iniziale di impresa e non saranno necessarie le autorizzazioni delle Pubbliche amministrazioni per svolgere determinati tipi di attività economica.

E’ stata istituita – ha detto il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Antonio Catricala’ – una nuova societa’, societa’ semplificata a responsabilita’ limitata, per consentire ai giovani sotto i 35 anni un avvio immediato di attivita’ anche per chi e’ privo di mezzi. Bastera’ un euro di capitale e non servira’ il notaio.

Saranno sufficienti questi provvedimenti ad incentivare le nuove imprese? O forse occorrerebbe anche uno sgravio sulle imposte che comunque alienerebbero sin da subito i giovani imprenditori?

Photo Credit | Thinkstock

Commenti (2)

  1. no che non serviranno. Il vero problema è la partita iva. 3000 euro di tasse all’anno, sia che tu guadano 20000 euro all’anno, sia che ne guadagni 1, è una vera e propria cretinata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>