Come coltivare erba cipollina e salvia in vaso

di Malvi Commenta

Le erbe aromatiche sono low cost e molto gustose, assolutamente da tenere in considerazione: ecco come coltivare salvia e erba cipollina

Come coltivare erba cipollina e salvia in vaso per averne sempre a disposizione in qualsiasi momento della giornata? Sono queste due piantine particolarmente utilizzate in cucina. Hanno un sapore molto particolare e sono in grado di impreziosire molte ricette. Solo che comprarle richiede comunque qualche euro e soprattutto non sempre si trovano al supermercato. Averle in casa insomma ha un doppio vantaggio: risparmio e disponibilità immediata.

salvia

Visto che si va verso la stagione fredda, l’idea migliore è quella di coltivare erba cipollina e salvia in vaso in modo da proteggere queste piantine dal freddo. Generalmente con la bella stagione è il giardino il luogo migliore per ospitarle ma il freddo eccessivo può essere in grado di seccarle dunque meglio non rischiare.

 LE PROPRIETÀ BENEFICHE DELLA SALVIA, PER CURARSI RISPARMIANDO

Prendete quindi un vaso di medie dimensioni,  inserite uno strato di circa un centimetro di argilla espansa che sarà utile per drenare e infine aggiungete del terriccio universale utile per dare nutrimento alla terra. A questo punto procedete con la semina o con il piantare le piantine se già le avete. Posizionate il vaso alla luce, per esempio accanto a una finestra, proteggendolo da sbalzi di temperatura. Controllate via via la terra e, quando la sentite troppo asciutta, procedete annaffiando con un po’ di acqua ma senza esagerare.

 TISANA SALVIA E LIMONE, PER DEPURARSI RISPARMIANDO

Nel giro di breve tempo avrete salvia e erba cipollina a sufficienza, da consumare ogni volta in cui ne avrete bisogno in cucina. Le erbe aromatiche sono low cost e molto gustose, assolutamente da tenere in considerazione.

Foto | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>