Avena, alleato low cost per la salute

di Malvi Commenta

Tutte le proprietà benefice dell'avena per mantenersi in salute risparmiando...

Le proprietà dell’avena sono tante, ecco perché viene considerata un importante alleato low cost per la salute. Si tratta di un cereale particolarmente ricco di carboidrati e fibre, ideale da consumare a colazione e che si porta dietro moltissimi benefici. Scopriamo insieme quelle che sono le principali proprietà dell’avena, per mantenersi in forma risparmiando.

L’avena è ottima per contrastare la stitichezza. E’ ricca di fibre, facilita il transito intestinale e per questo motivo risulta efficace per dare regolarità all’intestino. In quanto ricca di betaglucano, una fibra solubile, è anche un valido alleato per contrastare valori di colesterolo alto. Il betaglucano infatti è in grado di bloccare il colesterolo impedendone il passaggio al sangue.

MIELE, LIMONE E AVENA, RIMEDIO NATURALE PER TOGLIERE I BAFFETTI DAL VISO

L’avena è ricca di carboidrati, è molto nutriente ma leggera, per cui è indicata per chi segue una dieta alimentare bilanciata mirata a tenere sotto controllo il peso e mantenersi in salute. Contiene calcio e fosforo in buone quantità, si prende cura della memoria e della salute delle ossa. Inoltre è considerata un buon rimineralizzante perché tanti sono i sali minerali che contiene. Tra le tante proprietà benefiche dell’avena anche quelle legate alla sfera psicologica: questo cereale infatti , allenta il nervosismo e la tensione grazie alla presenza di alcuni alcaloidi come la gramina e l’avenalumina. Infine, l’avena ha anche spiccate proprietà antinfiammatorie, quindi è indicata in tutti quei casi nei quali si rileva una qualsiasi infiammazione in corso. Ha proprietà diuretiche ed è considerata un lassativo naturale ed efficace.

Foto | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>