Mondiali Sudafrica 2010: offerte, promozioni e sconti da vagliare

di Elena Tocci 1

Mancano solo due settimane al calcio di inizio dei Mondiali in Sudafrica che già la febbre sale. Ad accorgersi del fervore che tale manifestazione suscita negli italiani vi sono anche diverse catene specializzate in hitech che per l’occasione hanno messo appunto offerte e promozioni.

Partendo, ad esempio, da Carrefour, il cliente potrà ricevere, per ogni 10 euro di spesa, un dischetto con la foto di un giocatore che si potrà poi collezionare nell’Album degli Azzurri (acquistabile con 2 euro). L’ipermercato, inoltre, presenta sul proprio sito internet alcuni giochi che assicurano ulteriori vincite.
Unieuro
presenta la promozione “Gufa per la vittoria”: da oggi sino al 9 giugno effettuando almeno 200 euro di spesa sui prodotti associati ad una nazionale tra Argentina, Brasile, Germania, Inghilterra, Olanda, Spagna, Sudafrica, Francia, Portogallo, Camerun, se la squadra associata al prodotto acquistato esce per prima (viene eliminata), si vince il 100% dell’importo pagato in buoni acquisto. Se la squadra associata esce per seconda, si vince il 50% del valore, sempre in buoni acquisto.
Esselunga con la promozione “Palla al centro” propone una raccolta bollini per avere un pallone al prezzo di 5 euro: ogni bollino si potrà avere con 25 euro di spesa e per ricevere il pallone sarà necessario averne 15 (alla fine si spenderanno ben 375 euro ).

Come suggerisce Altroconsumo, bisogna fare attenzione dato che alcune promozioni spingono ad un acquisto non conveniente. Ad esempio, lo stesso pallone in promozione da Esselunga, da Decathon costa solo 5 euro. Le offerte collegate ai Mondiali del Sudafrica 2010 riguardano anche prodotti specifici come il Tom Tom, la Lavazza (con la promozione “gustati un caffè da campioni”) e Sky (promozioni legate all’alta definizione). Innumerevoli proposte dunque, attenzione però ad acqustare prodotti di cui non abbiamo bisogno e come suggerisce l’associazione dei consumatori Altroconsumo:

E’ sempre meglio usufruire di uno sconto certo e sicuro (per esempio un sottocosto con un immediato risparmio) piuttosto che partecipare a un concorso con uno sconto/premio solo potenziale

Commenti (1)

  1. Dato che il troppo calcio mi ha scocciato, e questi mondiali in particolari mi sono venuti a noia, io ho deciso che non compro nessun prodotto che li sponsorizza o che li usa per promozione…
    Forse, se lofacesseru tutti, sarebbe la volta buona che la semttano di scocciarci!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>