Acquistare l’auto a rate per risparmiare o pura necessità?

di Laura Commenta

Almeno una volta nella vita ognuno di noi ne usufruirà, chi per acquistare un auto, chi per fare un bel viaggio, chi per acquistare una nuova tv lcd, chi un portatile di ultima generazione. tanti anni fa i nostri genitori e nonni riuscivano con duro lavoro e risparmio a comprare un’auto nuova o una casa e quasi quasi a pagarne l’intero prezzo. Una volta non esistevano i finanziamenti, ma altri strumenti di credito o di dilazione potevano supportare questi acquisti. Ricordate le cambiali?

Prestiti di liquidità, prestiti a protestati, prestiti a chi ha ritardi di pagamento, prestiti fiduciari, finanziamenti a tasso zero (o finto tasso zero), mutui di liquidità, cessione del quinto, la lista si è talmente allungata che quasi ogni giorno nascono nuovi strumenti finanziari allo scopo di fare credito. E’ un dato di fatto che ormai la stragrande maggioranza degli italiani che deve comprare un’auto lo fa acquistando a rate accedendo a forme di prestito per l’acquisto di un’auto.

Un finanziamento auto è una tipologia di prestito per l’acquisto di un auto in cui il tasso di interesse per la restituzione del finanziamento è fisso, per cui le rate da restituire all’istituto di credito o alla finanziaria erogante il prestito, sono sempre le stesse.

A chi rivolgersi? La maggior parte dei concessionari e dei rivenditori di auto si occupano loro stessi dell’avvio delle pratiche burocratiche per la richiesta del finanziamento, in quanto stipulano particolari partnership con diversi istituti finanziari in modo da occuparsi loro di tutte le pratiche del finanziamento.

Il tasso zero è reale? I finanziamenti a tasso zero non esistono effettivamente, il denaro ha sempre un costo, ma in alcuni casi nascono delle convenzioni in cui, per stimolare l’acquirente all’acquisto dell’auto, gli interessi sul finanziamento vengono pagati dalle concessionarie stesse. Inoltre occorre fare attenzione in quanto il TAN potrebbe essere differente dal TAEG.

– Il TAN (Tasso Annuo Nominale) è il tasso di interesse, espresso in percentuale e su base annua, applicato dagli istituti finanziari all’importo lordo del finanziamento.
– Il TAEG (Tasso Annuo Effettivo Globale), è il tasso che esprime il costo effettivo di un prestito personale, tenendo conto anche delle spese, della periodicita’ delle rate e della durata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>