Semi di finocchio, curarsi in modo economico e naturale

di Malvi Commenta

semi finocchio

I semi di finocchio sono particolarmente utili in omeopatia: hanno numerosi effetti benefici e sono anche particolarmente economici. Un doppio motivo insomma per usarli. Ma in che modo e per cosa possono essere utili i semi di finocchio? Per esempio per la loro potente azione antiossidante.

I semi di finocchio sono considerati molto importanti nella prevenzione di alcuni tumori, per esempio quello al colon. Gli antiossidanti contenuti nei semi, infatti, riducono i rischi di contrarre tutte quelle malattie provocate dai danni causati dai radicali liberi alle cellule e al Dna. I semi di finocchio contengono anche molte fibre e, assumendoli, anche l’intestino si mantiene in salute. Chi soffre di stitichezza e ha spesso irregolarità intestinali, dunque, può curarsi con il finocchio.

CURARSI CON LA MALVA, RIMEDIO NATURALE ECONOMICO

Le fibre contenute nei semi di finocchio sono utili anche per mantenere il colesterolo sotto controllo, visto che una alimentazione a base vegetale e ricca di fibre è quella ideale per mantenere le arterie libere e il colesterolo basso (con riduzione dei rischi di ictus e patologie simili). Ancora, i semi di finocchio sono utilissimi anche per tutti coloro che hanno difficoltà di digestione. L’assunzione di una tisana a base di finocchio subito dopo il pasto aiuta a digerire meglio e più velocemente.

Insomma i semi di finocchio hanno davvero una miriade di proprietà e vanno benissimo se utilizzati nei modi giusti. Oltretutto sono abbastanza economici se è vero che in erboristeria, una boccetta di capsule a base di finocchio costano intorno ai 10 euro. Ancora più economiche le tisane che si possono trovare tranquillamente anche al supermercato e non superano i 3 euro di prezzo. Ancora meglio, se decidiamo di affidarci alle tisane, sarebbe rivolgersi a quei negozietti che vendono tisane sfuse e non confezionate come nei grandi centri commerciali.

I semi di finocchio, insomma, sono un ottimo modo per prendersi cura di noi stessi risparmiando.

Foto | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>