Wind e Tre Italia, ritorno alla bolletta mensile con risparmio

di Fabiana Commenta

Wind e Tre Italia fanno marcia indietro, almeno in parte. Le due compagnie telefoniche sono tornare a partire da ieri, 5 aprile, alla fatturazione mensile ogni 30 giorni dando addio alle quattro settimane come stabilito dalla  Legge 4 dicembre 2017 numero 172. Fino a pochi giorni fa era stato anche confermato l’aumento del 8,6% su base mensile, in atto fin dallo scorso anno con l’introduzione della bolletta ogni 28 giorni.

wind

E se le compagnie continuavano a ribadire che l’aumento annuale non ci sarebbe stato una volta sparita la tredicesima fattura, per i consumatori e le associazioni era stato facile intuire che la tredicesima bolletta sarebbe stata di fatto ridistribuita sulle restanti 12 mantenendo l’aumento dell’8.6%. 

Adesso Wind e Tre fanno marcia indietro e comunicano di aver variato l’aumento che da 8.6% scende all’8,3%. Una spesa annuale che scende di poco, di pochissimo, ma che in qualche modo va incontro alle esigenze dei consumatori. 

Anche Tre Italia, esattamente come Wind conferma l’aumento dell’8,3% informando i clienti che riveleranno automaticamente la differenza tra l’importo addebitato e la variazione per i rinnovi dal 24 marzo al 15 aprile 2018. Confermato anche l’aumento dei 10% di minuti, giga ed sms. Ci vorrà ancora qualche giorno per l’effettiva variazione: la modifica del costo di rinnovo del’8,3% verrà introdotta da partire dal 16 aprile e i clienti con offerta mobile interessati saranno informati con un messaggio con la nuova comunicazione dell’importo dell’addebito mensile.

Questa la comunicazione ufficiale di Tre.

Tre ricorda che dal 24 marzo 2018 tutte le offerte e opzioni si rinnovano su base mensile.

Tre comunica inoltre che per le opzioni originariamente a 28 giorni la variazione del costo nominale, ove prevista, passerà dal +8,6% precedentemente annunciato alla minore percentuale del +8,3%, con una conseguente diminuzione della spesa annuale. Tale variazione sarà introdotta a partire dal 16 aprile 2018. 

Tre riaccrediterà automaticamente la differenza tra l’importo addebitato e la suddetta variazione migliorativa per i rinnovi effettuati dal 24 marzo al 15 aprile. Rimane invece invariato l’eventuale incremento del +10% di minuti, SMS e GIGA.

Per ulteriori informazioni può contattare il servizio clienti al 133.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>