“DimmiQuando” e “Pick Up” Poste Italiane, ricevere quando e dove si vuole la posta

di Elena Tocci 1

Ricevere la posta raccomandata e assicurata solo in un determinato giorno della settimana a scelta, dal lunedì al sabato.  Il servizio è proposto da Poste Italiane e si chiama, per restare in tema, DimmiQuando. La corrispondenza potrà giacere presso Poste Italiane per un massimo di 30 giorni fino alla consegna nel giorno indicato dal cliente. Proprio in periodo di ferie estive, il servizio potrà risultare utile per chi deve ricevere della corrispondenza ma sa che per un certo periodo di tempo sarà fuori in vacanza. DimmiQuando durerà sino al 30 settembre e costera 1,50 euro.

Il servizio è disponibile in Italia per un periodo di 3, 6 o 12 mesi.

Il servizio – comunica Poste Italiane – e’ stato pensato per chi e’ spesso fuori casa e per gli studi professionali o gli uffici aperti solo in determinati giorni, che possono così concordare con Poste Italiane il giorno in cui ricevere la corrispondenza a firma. Il servizio e’ attivabile presso tutti gli uffici postali oppure sul sito di Poste italiane. Via web il pagamento puo’ essere effettuato con carta di credito, carta prepagata Postepay o addebito su conto BancoPosta online. Per informazioni e’ possibile rivolgersi all’ufficio postale, consultare www.poste.it oppure chiamare l’803.160

Ma non saranno solamente i privati cittadini a godere di queste novità. Per le imprese, il prolungamento degli orari di consegna sarà doppiamente vantaggioso: oltre a ricevere la posta anche al pomeriggio, potranno spedire pacchi e quant’altro fino all’orario di chiusura dell’azienda. Con il servizio «Pick-up», le aziende potranno avere un portalettere a disposizione per il ritiro in sede della corrispondenza in uscita; il servizio sarà a pagamento, ma permetterà di non aspettare il giorno seguente per spedire oggetti o comunicazioni urgenti.

Il servizio DimmiQuando di Poste Italiane è riservato solo ai privati cittadini, ma anche le imprese potranno godere dell’estensione degli orari di consegna della posta. Le imprese, infatti potranno ricevere la posta nel pomeriggio e inviare pacchi fino all’orario di chiusura dell’azienda con il servizio Pick-up.

L’offerta consiste – chiarisce Poste Italiane – nel ritiro a domicilio di corrispondenza affrancata (in cui sono compresi i servizi accessori di contrassegno e avviso di ricevimento) di peso complessivo non superiore a 30 kg per ciascun ritiro, con destinazione Italia o estero.

Fonte | Poste

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>