Cosmetici fai da te, maschera viso al kiwi

di Malvi Commenta

MASCHERA KIWI

Il kiwi da sempre rappresenta uno dei frutti più utilizzati nella cosmesi per i suoi poteri antiossidanti, rinfrescanti e purificanti. E dunque non stupisce che questo piccolo frutto verde e succoso possa essere usato anche a casa per preparare delle maschere per il viso che lascino la vostra pelle idratata e bella luminosa.

La maschera fai da te al kiwi è tutta a base di ingredienti naturali e, soprattutto, è decisamente economica. Se ci affidiamo alle maschere per il viso acquistate in profumeria, infatti, il costo non è mai troppo basso specialmente se optiamo per prodotti di marca. Ma non è detto che con i cosmetici preparati a casa il risultato non sia lo stesso, anzi: molto spesso i rimedi naturali si rivelano molto più efficaci che di tante creme e hanno il vantaggio di avere costi decisamente più ridotti.

Vediamo come preparare la maschera al kiwi. Procuratevi 2 kiwi molto maturi, sbucciateli, lavateli e spremeteli bene in un recipiente con una forchetta fino a quando non otterrete una poltiglia omogenea. Quindi aggiungete un cucchiaino di miele, se avete quello di acacia è meglio ma altrimenti anche un qualsiasi altro tipo di miele va benone. Mescolate bene e applicate la vostra maschera sul viso, lasciandola in posa per circa un quarto d’ora. Se avete la pelle grassa, dopo il miele, potete aggiungere anche un cucchiaio di argilla verde o bianca che potrete trovare facilmente in erboristeria (fatevi consigliare sulle proprietà dell’una o dell’altra per capire quale può fare più al caso vostro).

Dopo il quarto d’ora di posa risciacquate il viso con abbondante acqua tiepida e procedete con l’applicare una normale crema idratante. La vostra pelle acquisterà lucentezza e i risultati saranno visibili fin da subito. Insomma una maschera per il viso economica ed efficace. Provare per credere.

Foto | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>