Da ebay a Dhgate: risparmio on line

di Laura 5

Siete già clienti di ebay o è la prima volta che vi apprestate a fare una “passeggiata” tra le invitanti vetrine del portale? Mentre esiste già chi di ebay ha fatto il proprio shopping center, taluni sono ancora scettici e preferiscono rinunciare alle strabilianti offerte in virtù della maggiore sicurezza offerta dai centri commerciali che permettono di tastare con mano il prodotto.

Avete sentito parlare di DHGATE? Si configura invece come un vero e proprio Ebay alternativo, completamente Made in China. Offre una serie di prodotti cinesi, veramente numerosa. Anche in questo caso potete notare che i venditori hanno feedback, negativi o positivi che siano.

Unica differenza con ebay è che spesso i venditori di Dhgate praticano la vendita in stock della merce, quindi per chi desider comprare solo un prodotto non ci sono opportunità? Certo, comprare in stock offre numerosi sconti, ma se desideriamo solo qualcosa per noi o magari un oggetto da regalare possiamo vedere se quel tale venditore opti anche per la vendita al dettaglio: non è insolito infatti trovare venditori disposti. Attenzione però, molte volte a prezzi molto bassi – marche conosciute equivale un prodotto che non rispecchia le caratteristiche descritte, spesso infatti possiamo imbatterci in merce taroccata e sappiamo che i cinesi sono bravissimi in questo.

Il sito è molto simile ad Ebay: ci si collega, si fa un giro tra le vetrine, si guardano con pazienza e attenzione i feedback, e il STS che sta per Seller Trust Score. Questo è un punteggio che va da zero a tre stelle, che compare nel profilo del venditore. Tuttavia non pochi lamentano (anche su ebay) il fatto che comunque un venditore possa inserire esso stesso (tramite altri account ovviamente) dei feedback positivi. Su internet quindi si possono fare grandi affari, occorre ovviamente una certa dose di astuzia e attenzione.

La frode ‘made in China‘ solitamente ha inizio con delle email di spam inviate a chi vende determinati articoli su eBay, lo pseudogrossita cinese invita la vittima a contattarlo via email, MSN Messenger, ICQ o Skype al fine di offrirgli merce di ottima fattura ma che ha prezzi da “sogno”. E molte volte si tratta più che un sogno, un miraggio: l vittima così viene dall’affare, si fa avanti e molte volte cade in una truffa.

L’email è in lingua inglese ed il sito a cui rimanda è normalmente ospitato su server asiatici. Attenzione innanzitutto ai metodi di pagamento: meglio paypal e non carta di credito, inoltre fate quante più domande al vostro venditore e vedete con quale precisione vi risponde.

Via Patextra

Commenti (5)

  1. Il risparmi c’è perché le cose sono false (vedi i cellulari). Per non parlare poi dei dazi doganali e dei rischi di importare cose false…
    Io ne starei alla larga 😉

  2. Io ho comprato da dhgate e sto aspettando un iphone
    è in dogana italiana
    spero che mi arrivi presto

  3. Evitate di fare acquisti su DHgate, il sito non è serio.
    Dopo aver acquistato delle Pen Drive da 32GB fasulle perchè erano da 2GB modificate ho dovuto sostenere la spesa (non rimborsata) per spedirle indietro per ottenere il rimborso, dopo varie mail il venditore (itchina668) ha sottointeso trattarsi di truffa.
    Lasciato il feedback negativo per allertare gli acquirenti sono stato più volte contattato dal venditore e da DHgate per levare il feedback negativo.
    Minacciato dal venditore che faceva cancellare la mia utenza.
    Infine
    DHgate si è permessa di agire sul feedback rendendolo neutrale cancellando i commenti

    Vi sembra un sito serio questo ???
    Chissà quanti truffatori ci sono ma nn si potrà mai sapere perchè DHgate si prende la libertà di modificarli e cancellarli

  4. @ Davide:
    Scusa vorrei sapere se ti è arivato dopo quando?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>